Trotux è un software malware, che può insidiare la sicurezza durante la navigazione, oltre ad infastidire con pubblicità indesiderata.
Viene installato involontariamente, di solito con il download di altri programmi, e una volta entrato nel computer, è in grado di modificare le impostazioni del browser, aggiungendo estensioni, impostandosi come motore di ricerca predefinito, e aprendo nuove pagine o riendirizzando alla home senza autorizzazione.

Leggi anche:

Best antivirus for android: la migliore difesa

Virus wannacry per attaccare Microsoft Windows

CryptoLocker ,il virus più temuto al mondo

Dall’aspetto sembra un normale motore di ricerca, ma è programmato per raccogliere informazioni personali durante la navigazione, che potrebbero essere rivendute a terzi, e per promuovere l’installazione di altri software potenzialmente dannosi.

Ecco perché è necessario eliminarlo non appena viene rilevata la sua presenza.
Il consiglio iniziale è di installare un buon programma anti-malware, capace di segnalare le presenze indesiderate ed eliminarle. Nel caso il software non rilevi la presenza di Trotux, o se permangono problemi dopo la scansione, è possibile agire manualmente.

RIMUOVERE TROTUX DA WINDOWS

Come prima cosa, accedere al Pannello di Controllo: per fare questo, nel caso di Windows 8 o 10, cliccare sull’icona di Windows in basso a sinistra con il tasto destro del mouse, e selezionare dal menù di scelta rapida Pannello di Controllo. Per versioni precedenti cliccare con il tasto sinistro su Start, poi su Pannello di Controllo.

Da qui, andare all’elenco di tutti i programmi (clic su Programmi e Applicazioni), e procedere alla disinstallazione di tutti i software recenti di cui è sconosciuta la provenienza. Trotux infatti piu insinuarsi nel computer anche attraverso altri programmi, o con nomi diversi.

DEBELLARE TROTUX DAL COLLEGAMENTO AL BROWSER

Se, provando ad accedere al browser attraverso il collegamento sul Desktop, si avvia invece Trotux, significa che il malware ha modificato il percorso.
Cliccare sul collegamento con il tasto destro, poi su Proprietà. Nella scheda Collegamento, alla voce Destinazione, cancellare tutto quello che si trova dopo (percorsoprogramma).exe. Salvare le modifiche con Applica.

A questo punto è necessario togliere trotux dalle impostazioni del browser e disinstallare gli elementi aggiuntivi indesiderati.

GOOGLE CHROME
Cliccare sui tre puntini in alto a destra; nella scheda Impostazioni è possibile modificare la homepage attraverso Apri una pagina specifica o un gruppo di pagine, e il motore di ricerca predefinito attraverso Gestisci motore di ricerca.
Per i componenti aggiuntivi, dal menu Strumenti, accedere ad Estensioni, e rimuovere quelli indesiderati.

FIREFOX
Accedere al menù cliccando sui tre trattini in alto a destra; entrare in Opzioni, e selezionare Generale per cambiare homepage, e Ricerca per il motore di ricerca. Dal menù Gestione componenti aggiuntivi, poi Estensioni si possono visionare i componenti aggiuntivi installlati, e liberarsi di quelli relativi a Trotux.

INTERNET EXPLORER
Dal menù recarsi in Strumenti, quindi Opzioni Internet. Nella scheda Generale modificare la homepage predefinita, e in Provider di ricerca scegliere il motore di ricerca preferito.
Cliccare sul menù Programmi, quindi Gestione Componenti Aggiuntivi, per gestire i componenti aggiuntivi presenti.

MICROSOFT EDGE
Cliccare i tre puntini verticali in alto a destra. Selezionare quindi Impostazioni: inserire la pagina iniziale desiderata alla voce Apri Microsoft Edge con, e modificare il motore di ricerca da Impostazioni avanzate, e poi Cambia motore di ricerca. Recentemente sono state aggiunte le estensioni amche su Microsfot Edge, raggiungibili dal menù, cliccando su Estensioni.