Vuoi formattare un disco esterno Mac? Se non sai quali procedimenti seguire per raggiungere il tuo scopo non ti preoccupare. Grazie a questa guida scoprirai come formattare disco esterno Mac. Non si tratta di una procedura troppo difficile, e con un po’ di accortezza tutti possono provare a farlo senza fare troppi danni.

Per formattare disco esterno Mac non dovrai far altro che utilizzare l’applicazione Utility Disco. Grazie a questa funzione nativa del sistema operativo di casa Apple, potrai facilmente effettuare tutta una serie di operazioni di manutenzione sui tuoi dischi e su tutte le partizioni che hai creato in precedenza.

Infatti con Utility Disco, puoi formattare hard disk, sia esterni che interni, creare eventuali partizioni o cancellarle, oppure masterizzare dati su un cd o anche su un dvd. Insomma, tutto questo ti sarà possibile solo con una applicazione.

La procedura utile ad imparare come formattare disco esterno Mac è indipendente dalla versione del sistema operativo che hai a disposizione.

Infatti, qualsiasi versione tu abbia, potrai tranquillamente seguire questa guida e comunque riuscirai a raggiungere il tuo scopo. Si tratta di un’operazione abbastanza facile da eseguire, perciò non avere paura.

La prima cosa da fare se vorrai formattare un hard disk esterno Mac quindi è avviare Utility Disco. Per fare ciò, dovrai andare sul Launchpad.

Qui troverai tutte le icone delle applicazioni che hai installato sul tuo Mac. A questo punto seleziona Altro per vedere tutto ciò che riguarda la manutenzione del Mac e scegli Utility Disco.

Se invece vuoi utilizzare Spotlight per formattare un hard disk esterno Mac, ti basterà premere il tasto cmd insieme allo spazio. Quindi digita Utility Disco e si aprirà la schermata corrispondente a questa funzione.

hard-disk-per-mac

Una volta aperto Utility Disco, per formattare un hard disk esterno Mac, inizia con lo scegliere sulla parte sinistra qual’è l’unità che ti interessa.

Fai molta attenzione perché potresti per errore selezionare una partizione di questo hard disk, l’icona dell’intera unità e allora non riusciresti nel tuo intento. Una volta scelto l’hard disk esterno, premi Inizializza.

Il Mac ti farà scegliere che nome dare al disco esterno. Digita nel campo Nome il nome che più ti piace. Poi seleziona il file system adatto al tipo di formattazione che vuoi fare. Infatti non basta sapere come formattare un disco esterno Mac, ma serve anche sapere qual è il tipo di system più opportuno in base alle tue necessità.

Dal menù Formato scegli quindi la modalità e clicca su Inizializza per ben due volte per avviare l’operazione.
Le possibilità di scelta del file system su come formattare un disco esterno Mac sono tre.

La prima è MS-DOS FAT (FAT32), forse il tipo più vecchio di file system, ma proprio per questo motivo è il più raccomandato dal punto di vista della compatibilità. Se formatterai il tuo hard disk esterno in questo modo, potrai utilizzarlo con tutti i sistemi operativi possibili

. Perfino dispositivi come decoder, tablet e lettori dvd riescono ad aprire un hard disk esterno di questo tipo. Purtroppo però, non è possibile in questo caso trasferire file con dimensione maggiore di 4gb. Ma se generalmente utilizzi l’hard disk esterno con diversi dispositivi, allora questo formato è ciò che fa per te.

La seconda tipologia di file system è rappresentata dal formato ExFAT, ovvero una versione aggiornata del precedente tipo. Non ha grossi problemi di compatibilità e al contrario del precedente tipo, permette di archiviare file più pesanti di 4gb.

Infine, esiste un terzo formato chiamato Mac OS estero journaled (HFS+) che è quello proprio dei sistemi operativi Apple. Se tutti i dispositivi con i quali utilizzerai l’hard disk esterno sono Apple, allora va bene per te questa scelta, altrimenti sarebbe un rischio poiché a volte dà problemi in ambiente Windows.

Se ti interessi di computer, noterai che Apple ti chiederai come formattare  hard disk esterno Mac in formato NTFS, il classico formato di casa Microsoft. La risposta è semplice: ciò non è possibile. Infatti OS X può solamente leggere questo file system, ma non permette di scriverli modificando o aggiungendo file.
Come formattare disco esterno Mac
Una volta che avrai risolto il problema su come formattare disco esterno Mac, dovrai anche bonificarlo.

Ciò perché quando si formatta un disco, i dati non vengono eliminati completamente, ma si possono ancora recuperare tramite alcuni software specializzati. Infatti solo quando tutte le parti dell’hard disk esterno verranno , non si avrà più traccia dei vecchi file.

Se vuoi evitare ciò, dovrai provvedere alla bonifica, in modo da cancellare definitivamente tutto. Dopo aver svolto tutte le operazioni su come formattare un disco esterno Mac, ma comunque prima di cliccare su Inizializza, entra sulla parte relativa alle Opzioni di sicurezza.

Qui potrai impostare il numero delle scritture che il sistema effettuerà sull’hard disk, possibili da 1 a 7 volte. In questo modo sarai tranquillo nel caso in cui vorrai dare a qualcun altro il tuo hard disk esterno e la tua privacy sarà salva.


Importante per me: Ogni volta che mi impegno nella scrittura di questi post lo faccio per tutti i lettori come te che sono interessati a ricevere utili consigli.

Per questo ti chiedo se puoi condividere l’articolo con i pulsanti che trovi qui in basso: la più grande soddisfazione per me è ricevere condivisioni e commenti di critica positiva (e negativa)!