Come formattare hard disk Mac è una buona idea procedere a creare una copia di backup di tutto quanto vi è archiviato, in modo da poter recuperare tutto in un secondo momento. Piccole differenze ci sono se è nostra intenzione formattare l’hard disk su cui è presente il sistema operativo o uno secondario, ma le vedremo tra poco.Chi di noi ha un MAC ha probabilmente fatto questa scelta perché in generale sono ritenuti, a ragione o a torto, più affidabili dei classici PC, richiedendo meno manutenzione ordinaria e straordinaria.

Tutto ciò è sicuramente vero, ma non implica che non sia possibile o a volte necessario provvedere a effettuare alcune operazioni basilari come ad esempio formattarlo, che è appunto quanto capiremo ora.

La procedura che andremo a vedere è stilata per i sistemi operativi OSX dal Lion (10.7) in poi, ma risulta molto simile anche per quelli precedenti; consiglio quindi chi ha un sistema operativo più datato di proseguire comunque nella lettura, dato che potrà in ogni caso capire quali sono i passi da compiere.Quindi ora facciamo sul serio e proseguiamo con capire come formattare hard disk  MAC .

Se per qualche motivo è nostra intenzione riportare il MAC alle condizioni iniziali senza riprendere il backup, consiglio comunque di trasportare su un hard disk esterno o una pennina usb i file che possono tornarci utile, dopo un controllo approfondito: ricordatevi che una volta formattato tutti i dati presenti sul nostro MAC andranno persi e non saranno più recuperabili.

A questo punto avrai sicuramente salvato tutti i file di cui hai bisogno, per cui andiamo oltre.
La prima cosa da fare per procedere a come formattare hard disk  MAC è riavviare il computer:

Dato che oramai col sistema di stand-by e ripristino Apple vari dispositivi non vengono più spenti o riaccesi molto spesso, è possibile che non abbiate mai avuto la necessità di farlo, ma in ogni caso è necessario cliccare sul simbolo della mela presente in alto a sinistra dello schermo e selezionare Riavvia…

Appena vi rendete conto che il vostro MAC si sta riavviando premete il tasto cmd (accanto alla barra spaziatrice) insieme al tasto r fino a quando non comparirà il logo Apple con la mela morsicata e una barra di caricamento subito sotto; finito il caricamento si aprirà una schermata Utility OSX con diverse possibilità: ciò che ci interessa in questo momento è nella quarta, Utility Disco (ripara o inizializza un disco utilizzando utility disco), per cui selezioniamo l’ultima opzione e premiamo su continua.

come formattare hard disk MAC

A questo punto ci si aprirà una schermata in cui sulla sinistra potremo vedere un elenco di tutti i drive connessi al nostro MAC, sia internamente che esternamente; selezioniamo ora il drive che vogliamo formattare: facciamo attenzione dato che questo passaggio può creare confusione in quanto nell’elenco puntato sembrano esserci il doppio dei dispositivi realmente collegati in quanto per ognuno collegato fisicamente ne è presente un altro che va ignorato, subito al di sotto, con il nome leggermente spostato a destra come se fosse una sottocartella.

Selezioniamo dunque il drive e nella parte destra della schermata selezioniamo la scheda Inizializza, posta tra quella S.o.s. e Ripristina.

Avremo a questo punto la possibilità di scegliere il formato che avrà l’hard disk una volta formattato: selezioniamo Mac OS esteso (journaled) ed eventualmente diamo un nuovo nome; clicchiamo su inizializza per due volte per iniziare la formattazione del disco che, ricordo a tutti, cancellerà tutti i dati.

A questo punto è necessario agire diversamente in base a quale hard disk Mac è stato formattato: se il drive che abbiamo formattato era utilizzato esclusivamente per i dati e quindi non aveva il sistema operativo istallato, possiamo uscire da Utility Disco e da Utility OSX perchè avremo finito, e attendere il riavvio del sistema.

Nel caso in cui invece il drive che abbiamo formattato fosse quello che conteneva il sistema operativo, sarà necessario istallarlo nuovamente in quanto in questo momento il nostro hard disk MAC non conterrà un sistema operativo e non sarà in grado di funzionare.

Procediamo dunque in questo modo: per prima cosa chiudiamo la finestra di Utility Disco per ritornare alla schermata Utility OSX dove dovremo selezionare Reinstalla OSX e premere Continua per tre volte.

come formattare hard disk MAC

É fondamentale che il tuo computer abbia accesso a una connessione a internet in questa fase in quanto cercherà di collegarsi ai server Apple al fine di essere convalidato e scaricare la versione più aggiornata del sistema operativo; è possibile sfruttare la connessione LAN per i dispositivi che hanno un ingresso Ethernet o l’apposito adattatore, o una connessione Wi-Fi, dato che anche in questa fase è possibile abilitare il Wi-Fi e selezionare a quale rete connettersi esattamente come siamo soliti fare, cliccando il simbolo del Wi-Fi in alto a destra dello schermo e selezionando poi la connessione desiderata (ovviamente se la connessione è chiusa ci verrà chiesta la password, anche se questa era in precedenza salvata, dato che formattare hard disk Mac abbiamo perso tutto).

Tutto ciò che dobbiamo fare ora è attendere: la mole di dati che il nostro MAC dovrà scaricare è notevole, e tra il download e l’istallazione potrebbero essere necessarie diverse ore di attesa; in ogni caso possiamo anche spostarci e avvicinarci per controllare periodicamente dato che nulla è richiesto a noi fino alla fine del processo, quando dovremo preoccuparci solo di inserire le informazioni di base come lingua e dati personali, esattamente come la prima volta che l’abbiamo acceso.

Potrebbe talvolta capitare che nonostante si segua questa procedura non venga istallata la versione più recente di OSX, o meglio c’è la possibilità che nell’App Store risultino alcuni aggiornamenti disponibili, solitamente piccole patch: procediamo all’aggiornamento di ogni cosa c’è da aggiornare.

L’ultima cosa che rimane da fare a questo punto è riscaricare le applicazioni che avevamo in precedenza: per quelle istallate senza l’ausilio di App Store sarà necessario reinstallarle esattamente come si era fatto la prima volta, mentre per le altre aprendo l’App Store e selezionando la scheda acquistate potremo procedere cliccando su installa accanto a tutti i programmi che risultano essere stati scaricati in precedenza.Visto che la guida di come formattare hard disk Mac è più semplice di quello che pensavi.

In bocca al lupo.