Prima di capire come configurare Chromecast spieghiamo dapprima in cosa consiste per coloro che non conoscono ancora questa sorta di dispositivo. Apparentemente ha le sembianze di una chiavetta ed è prodotta da Google. Il Chromecast serve per trasmettere tramite linea wireless, cioè senza collegare alcun filo, i file multimediali dal proprio computer, smartphone o tablet al proprio televisore. Attualmente ci sono in commercio due tipi di Chromecast: di prima generazione e di seconda generazione.

Si differenziano tra loro in base al loro colore e alla loro forma, ai colori e alle prestazioni della rete wifi. La caratteristica che appartiene ad entrambe le generazioni è la capacità di riprodurre video in Full HD. Usare la chiavetta di Google è abbastanza semplice. I vari passaggi da eseguire sono i seguenti.

Innanzitutto devi collegare Chromecast al televisore tramite la porta HDMI. Accendere la chiavetta collegando il cavo di alimentazione, contenuto nella confezione, alla presa di corrente oppure è possibile alimentarla usando il cavo USB inserito nella porta USB del televisore stesso.

Quando il dispositivo è in funzione, devi procedere connettendolo ad una rete Wi-Fi, decidere un nome da assegnare alla chiavetta e selezionare i contenuti multimediali da trasmettere dal computer, tablet, o smartphone. Gli step appena elencati sono i medesimi da osservare per configurare Chromecast sia da computer sia da smartphone/tablet.

Se hai scelto la configurazione tramite computer devi partire scaricando il file Chromecastinstaller.exe; attendere che sia completato il download, accettarne poi le condizioni d’uso e attendere che il sistema operativo riconosca la chiavetta di Google. Dopo un momento comparirà un codice sia sul display del computer sia sul televisore.

Non devi far altro che confermare il codice in questione e proseguire con la scelta del nome e della linea wireless alla quale appoggiarti. La configurazione termina nel momento in cui il dispositivo viene riavviato.

Da qui in avanti puoi usare il tuo Chromecast. Affinchè tu possa essere abilitato a trasferire anche il contenuto delle pagine web che visualizzi sul tuo PC ti comparirà un suggerimento, in cui verrai consigliato di aggiungere l’estensione Google Cast al tuo browser Google Chrome. Grazie a quest’ultima potrai scegliere di condividere solo il contenuto della pagina web che stai visualizzando oppure se condividere l’intero contenuto dello schermo. Puoi anche estendere la visualizzazione di video presenti sul tuo Pc mediante un’applicazione chiamata VideoStream per Chrome.

Come configurare Chromecast da smartphone o tablet
Se vuoi configurare il Chromecast dal tuo tablet/smartphone puoi cominciare con installare l’app Chromecast direttamente dallo store. I comandi successivi consistono nell’accettare le condizioni e, una volta visualizzata la chiavetta, eseguire un doppio tocco sulla voce Configura.

Come nel caso precedente, al termine vediamo comparire il codice, conferma e continua la configurazione impostando il nome e la rete. Entro qualche secondo il dispositivo si riavvia e puoi cominciare ad utilizzarlo visualizzando i contenuti che preferisci. Anche in questo caso ci sono numerose applicazioni sia per Android sia per iOS che permettono di trasmettere svariati contenuti. Buona visione!