Come utilizzare https su sito Aruba

Se non sai come attivare il certificato ssl del tuo sito ospitato dal provider leader allora scopri come utilizzare https su sito Aruba .

0
65

Di recente Aruba ha concesso la possibilità di utilizzare il protocollo https sui propri portali. Aruba è un provider completamente italiano, leader del mercato per quanto riguarda hosting, domini, cloud, server dedicati e pratiche online. Pronto a saperne di più?Come utilizzare https su sito Aruba ?

Dopo essere entrato nel sito, dovrai accedere al pannello di controllo e selezionare la voce “Hosting Linux“, quindi cliccare su “Certificato SSL DV”. Nella schermata che si aprirà, dopo aver letto accuratamente le informazioni riportate in sovrimpressione, dovrai porre una spunta su ciascuna delle tre voci, cliccare sul pulsante “Richiedi”, quindi sul tasto “Conferma”.

Dopo aver completato le seguenti operazioni, non ti resterà che attendere la mail di conferma di Aruba, che ti avviserà dell’avvenuta installazione del certificato SSL DV. La mail dovrebbe esserti recapitata entro due ore dall’avvenuta richiesta di modifica, ma generalmente impiega molto meno.

Attivare la funzione redirect

Fatto ciò, sarà possibile utilizzare https su sito Aruba in questione, ma il portale rimarrà comunque navigabile anche mediante protocollo http.

Affinché ciascuna chiamata rivolta ad http venga modificata in automatico e trasformata in https, sarà necessario accedere nuovamente alla sezione “Hosting Linux”, quindi selezionare la voce “Servizi Hosting” ed attivare la funzione redirect attraverso l’opzione “Redirect SSL“.

Anche in tal caso, l’abilitazione del protocollo https impiegherà un po’ di tempo, ma il funzionamento del portale sarà finalmente garantito in maniera protetta.

Utilizzare https su sito Aruba che non dispone della voce “Redirect SSL”

L’opzione “Redirect SSL” in alcune versioni più datate dei siti Aruba potrebbe non essere presente, pertanto, sarà necessario intervenire direttamente sul file .htaccess, situato all’interno della cartella radice del portale.

Se il file non dovesse essere presente, dovrai crearne uno nuovo indicandolo con il nome appena suggerito. Il file in questione dovrà essere modificato in questo modo:
“RewriteEngine on
RewriteBase /
RewriteCond %{SERVER_PORT} 80
RewriteRule ^(.*)$ https://www.miosito.gov.it/$1 [R=301,L]
Dove il testo miosito.gov.it andrà sostituito con l’indirizzo esatto del tuo sito”.

Fatto quanto suggerito la funzione redirect risulterà immediatamente attiva.