File esauriti Windows 10 :cosa fare

Nel caso di file esauriti Windows 10 cosa fare?Quando si manifesta questo problema non serve preoccuparsi troppo e la soluzione è estremamente semplice.

0
400

Per molti utenti Windows si può verificare un problema durante il salvataggio dei file. Andando a salvare un qualunque file potrebbe infatti essere visualizzato un messaggio di errore sull’impossibilità di salvare il file in questione a causa dei file esauriti. Quando si manifesta questo problema con questo messaggio di errore non serve preoccuparsi troppo; innanzitutto è comunque possibile spostare i file e salvarli in un altro dispositivo esterno al pc, secondo poi la soluzione a questo problema è estremamente semplice. Nel caso di file esauriti Windows 10 cosa fare?

Cosa fare in caso di file esauriti con Windows 10

Se viene visualizzato il messaggio di errore di file esauriti con Windows 10, il problema risiede nella maggior parte dei casi nel programma di firewall e nel conflitto che si genera tra questo e l’antivirus.

Se sul computer è presente tra i software installati un programma di protezione firewall come ad esempio Comodo Firewall e si presenta il messaggio di errore file esauriti, la prima cosa da fare è disinstallare il programma. Questi software infatti entrano spesso in conflitto con l’antivirus e su Windows 10 il problema si manifesta proprio con questo messaggio di errore che segnala un problema in realtà inesistente.

Disinstallando il firewall solitamente il problema si risolve immediatamente; basta riavviare il computer dopo l’eliminazione del programma dal pannello e il gioco è fatto.

Il software Comodo Firewall è il più diffuso. Si tratta infatti di un programma di firewall piuttosto potente e completamente gratuito, motivo per cui sono in molti gli utenti che lo hanno installato. Comodo firewall infatti permette di proteggere il computer che abbia un sistema operativo Windows (incluso la versione 10) in modo estremamente efficace dagli accessi non autorizzati durante la navigazione in internet e offre inoltre un’eccellente protezione dalle attività dei malware eventualmente presenti sul computer.

Tuttavia benché sia gratuito e altamente performante, Comodo firewall non è necessariamente da considerarsi perfetto per l’utilizzo nelle utenze casalinghe. Si tratta infatti di un software molto più complesso di quanto non appaia a un primo sguardo e benché abbia un funzionamento molto semplice ed intuitivo, che spinge molti privati ad utilizzarlo, comprende una vasta gamma di funzioni accessorie molto articolare, che lo rendono perfetto anche e soprattutto per la protezione dei computer aziendali e degli uffici, che necessitano di un grado di difesa da malware e accessi non autorizzati proporzionalmente molto maggiori di quelli necessari nell’ambito di un computer domestico a utilizzo privato.

Nel caso in cui dovesse quindi presentarsi il messaggio di errore di file esauriti Windows 10, è facile capire cosa fare. Se si tratta di un computer a utilizzo privato si può disinstallare il firewall senza preoccupazioni in quanto anche uno meno potente e che non entri in conflitto con l’antivirus è più che sufficiente a garantire il grado di protezione necessario e Comodo firewall può essere serenamente sostituito in un secondo momento, con un software che meglio di adatta al proprio computer.

Effettuare una scansione malware per eliminare il problema dei file esauriti Windows 10

Se il problema non si risolve tramite la disinstallazione del firewall, il problema non è dato da un conflitto tra il software e l’antivirus ed è quindi necessario passare allo step successivo di risoluzione.

Una delle altre possibili cause che spiegano la presenza di questo messaggio di errore, è la presenza nel computer di un malware. Il metodo migliore per capire se il problema si origina proprio da questo, è quello di effettuare una scansione del computer in modo da individuare l’eventuale presenza di malware.

Sono molti i software che effettuano questo genere di analisi e scansioni e generalmente sono gratuiti ed estremamente facili e intuitivi da utilizzare. Uno dei migliori ad effettuare questa funzione è Malawarebytes.

Questo software è estremamente semplice fa utilizzare. Innanzitutto deve essere installato. Effettuato questo passaggio, per scansionare il tuo computer e individuare e rimuovere gli eventuali malware presenti, basta verificare che il database del software sia aggiornato (contenga cioè tutte le informazioni di cui ha bisogno per individuare tutti i malware).

Se non è aggiornato sarà sufficiente procedere all’aggiornamento, che il programma effettuerà autonomamente, senza che sia necessaria alcuna conoscenza di informatica da parte dell’utente.

A questo punto basta lanciare la scansione e Malawarebytes procederà da solo, verificando la bontà di tutti i file presenti sul computer. La scansione può richiedere qualche minuto, a seconda della quantità di file presenti sul pc. In ogni caso è possibile vedere in tempo reale l’avanzamento della scansione e la stima del tempo rimanente.

Una volta ultimata la scansione, il software mostrerà i risultati. Nel caso di malaware presenti, il software li sposterà in quarantena e il problema dei file esauriti su Windows 10 sarà risolto.

Eliminazione del problema file esauriti Windows 10

Infine, se i metodi precedenti non hanno funzionato, c’è un altro possibile sistema di risoluzione: Eseguire ‘CHKDSK’ su Windows 10 per risolvere i file esauriti.

Per farlo si parte da Esplora file, selezionando Questo PC e aprendo le Proprietà dell’Hard Disk che si vuole verificare cliccandoci con il tasto destro. A questo punto basta cliccare su Strumenti e successivamente su Controlla per avviare <u data-mce-word=”CHKDSK” data-mce-index=”41″>CHKDSK.