Se vorresti eliminare tutti i file e i dati che conservi sul disco rigido del tuo Mac, ma non hai a disposizione il CD d’avvio dello stesso, sei nel posto giusto: in questa guida apprenderai passo dopo passo come formattare Mac senza CD. Effettuando questo processo seguendo accuratamente ogni step, sarai in grado di eseguire la formattazione dell’hard disk, che ti consentirà di cancellare tutti i file e i dati posti nel disco rigido del tuo Mac.

Se non hai il disco d’avvio (quello che hai utilizzato per effettuare l’installazione iniziale del sistema), potrai comunque scoprire come formattare Mac senza cd servendoti dell’unità di recupero integrato, a tua disposizione nell’hard disk. Prima di tutto però, dovrai effettuare il backup dei file e dati salvati sul tuo computer, in quanto se deciderai di formattare il tuo Mac verranno tutti eliminati definitivamente dal disco rigido. Per farlo, puoi scegliere di servirti di Time Machine, un tool in dotazione negli OS recenti (da OS X Lion 10.7 in poi), che ti consentirà di eseguire il backup in pochi click.

Inoltre, prima di cominciare con la nostra guida su come formattare Mac senza CD, devi assicurarti che il tuo computer possa disporre di una buona connessione internet durante tutto il processo, meglio se ADSL. Nel caso fosse impossibile avvalersi di una connessione dati veloce, potrai anche scegliere di utilizzare una chiavetta internet, assicurandoti però che disponga di minimo 8GB di capienza. Se scegli questa seconda opzione, dovrai inoltre procurarti un’applicazione indispensabile per riuscire in seguito a creare il disco. Tra questo tipo di applicazioni, la più efficace è sicuramente DiskMaker X, un’app del tutto gratuita che potrai facilmente reperire in rete.

Svolte queste operazioni, potrai cominciare con il primo passo di questa guida su come formattare Mac senza CD. Come abbiamo già detto in precedenza, per farlo ci serviremo di OS X Recovery, la partizione di ripristino che permette di usare diverse utility: grazie ad essa potrai infatti formattare il disco rigido del Mac, ma anche installare nuovamente OS X, effettuare la riparazione dell’hard disk oppure ripristinare files tramite un backup fatto con Time Machine, tutto senza doversi procurare alcun tipo di disco ottico.

come formattare Mac senza CD

Il primo passo che dovrai eseguire per imparare come formattare Mac senza CD è quello di premere sul pulsante Riavvia, che troverai nella parte superiore della schermata a sinistra, all’interno del menù Mela. Selezionato questo comando, il tuo Mac si spegnerà. Per effettuare la formattazione, dovrai premere contemporaneamente (e tenere premuti per qualche secondo) i tasti Comando e R (CMD+R) prima che il computer si riavvii, operazione che ti consentirà di entrare nella modalità Recovery. Assicurati di tenere i due tasti premuti in contemporanea fino a che non comparirà sullo scherma la mela simbolo della Apple. Non appena avrai terminato l’operazione di accesso alla modalità di recupero, aspetta che appaia un riquadro accompagnato dalla voce Utility Mac OS X, nel quale dovrai scegliere l’opzione Utility disco e cliccare Ok. Finito questo procedimento, potrai visualizzare l’opzione Recovery.

Nota bene: questo procedimento si rivelerà efficace solo se possiedi un Mac con sistema operativo OS X 10.10 Yosemite.
Se invece desideri sapere come formattare Mac senza CD ma ha un computer con sistema operativo antecedente a quello appena elencato, dovrai seguire il seguente procedimento. Riavvia il tuo Mac sempre utilizzando il tasto Riavvia che troverai nel menù della mela ma, invece di tenere premuto il tasto di Comando e R, premi per qualche secondo il pulsante Alt fino a che non vedrai il menu dei dispositivi. A questo punto, prosegui facendo click sulla voce Recovery HD, che ti consentirà di utilizzare la partizione di ripristino. Una volta entrato nel menù, seleziona l’opzione Utility Disco e clicca sul tasto di conferma (Continua).

Una volta giunto nella sezione dedicata a Utility Disco, il sistema ti chiederà di selezionare l’hard disk da formattare (in genere, quello da scegliere è il primo della lista). In seguito, porta il cursore del mouse sul tasto Inizializza e cliccaci sopra. Ora visualizzerai un riquadro che ti chiederà di scegliere un file system e di dare un nome al disco: seleziona la voce Mac OS Esteso (Journaled) dal menù (solitamente Utility Disco sceglie questa voce automaticamente).

Nel caso questo file system non faccia al caso tuo, puoi optare per un’alternativa diversa da Mac OS Esteso Journaled. In questa fase, potrai infatti decidere di cambiare il file system del tuo Mac: per farlo, scegli e cliccare su di una delle altre opzioni presenti nella lista. Nel menù, troverai anche la voce Mac OS Esteso (Journaled – Encrypted), l’opzione Mac OS Esteso (Case-Sensitive – Journaled), Mac OS Esteso (Case-Sensitive – Journaled – Encrypted) e i file system MS-DOS (FAT) e ExFAT.

Il file system denominato Mac OS Esteso (Journaled – Encrypted) ti consentirà di impostare una password per accedere ai tuoi dischi rigidi protetti. Questa opzione si potrebbe rivelare la più adatta per te se conservi all’interno del tuo Mac dei documenti o file riservati e se vuoi tenere il contenuto del tuo computer a riparo da occhi indiscreti. Se opterai per Mac OS Esteso (Case-Sensitive, Journaled), sistema di file case-sensitive, ideale per coloro che preferiscono che il sistema operativo non consideri i file con caratteri maiuscoli e minuscoli nello medesimo modo. Potrai dunque denominare i file con nomi uguali differenziati solo da una lettera maiuscola e il computer li considererà due file differenti, cosa che di default non avviene.

Durante la procedura che ti insegnerà come formattare Mac senza CD, puoi inoltre scegliere l’opzione Mac OS Esteso (Case-Sensitive/ Journaled/Encrypted), che racchiude al suo interno tutte le funzioni dei file system precedentemente illustrati, ovvero riconosce la differenza tra i file con caratteri maiuscoli e minuscoli e consente di proteggere i dati tramite password.
In alternativa, troviamo anche MS-DOS (FAT), ideale per chi utilizza spesso hard disk di tipo esterno con Windows, e ExFAT, che come MS-DOS (FAT), è ottimizzato per la massima compatibilità con hard disk esterni e chiavette USB utilizzate anche con computer Windows.

Adesso che ha selezionato il tuo file system preferito, dovrai proseguire rinominando l’hard disk e dando un nome al tuo sistema operativo. In questa fase, puoi anche scegliere di cancellare tutti i bit dal tuo Mac, semplicemente cliccando su Opzioni di Sicurezza e selezionando il livello di sicurezza che determinerà il tipo di formattazione del tuo disco rigido. Clicca sulla voce Imposta a zero se preferisci che tutti i tuoi dati conservati sul disco rigido del Mac vengano eliminati definitivamente per poi reinstallare il sistema operativo. Questa opzione è la più indicata, in quanto ti darà la possibilità di usufruire di tutto lo spazio libero e di ottenere un’efficiente livello di sicurezza, tutto con un solo click. In alternativa, puoi cliccare sull’opzione Inizializzazione in 7 passaggi, che è molto più lunga rispetto a quella illustrata in precedenza, ma garantirà un livello di sicurezza maggiore.

Se hai eseguito correttamente tutti i passaggi illustrati in questa guida su come formattare Mac senza CD, potrai proseguire con l’eliminazione di tutti i dati contenuti nel computer. Per farlo, dovrai cliccare sul tasto Inizializza, che potrai trovare nella parte inferiore della schermata a destra. Adesso, premi ancora una volta il tasto di conferma Inizializza. Attendi la fine del processo e chiudi la finestra di Utility disco. Giunto nella sezione dedicata a Utiliy OS X, premi il pulsante Reinstalla OS X e premi il tasto Continua tutte le volte che il computer lo richiede.

Metti il segno di spunta per accettare i termini e le condizioni d’uso e scegli il disco che hai creato durante i passi precedenti di questa guida. Premi sul pulsante Installa, e vedrai che apparirà una finestra che ti chiederà le credenziali d’accesso (username e password) del tuo Apple ID e clicca sul tasto di conferma.
Non appena avrai finito questo processo, il computer effettuerà il riavvio automatico e proseguirà con l’installazione di OS X. Adesso comincerà il processo di formattazione, che in base alle opzioni da te scelte, potrebbe richiedere un po’ di tempo. Conclusa la procedura, clicca sul comando Riavvia e avrai finalmente terminato l’ultimo step di questa guida su come formattare Mac senza CD!