Una volta installato e provato, il software gratuito si vorrà sicuramente continuare a usarlo e quindi bisogna sapere come aggiornare Ubuntu. La procedura è semplice, ma bisogna sapere che le release standard vengono rilasciate ogni 6 mesi con un supporto per 9 mesi, mentre le versioni Long Term Support sono emesse ogni 2 anni e il supporto dura per 5 anni.

Aggiornare Ubuntu è una procedura semplice

Bisogna cercare l’utility Aggiornamenti software digitandone il nome nel motore di ricerca del computer. A quel punto il sistema trova automaticamente la disponibilità di aggiornamenti e una volta completata la lista basta cliccare sulla voce Installa ora. Conclusa l’operazione basta cliccare su Riavvia ora sulla finestra che appare sullo schermo del computer. In tutte le versioni di Ubuntu si ha il medesimo procedimento.

Per aggiornare Ubuntu è comunque necessario eseguire alcuni passaggi, sia per LTS sia per standard, prima di procedere con l’aggiornamento.
– Bisogna installare tutti gli aggiornamenti relativi al sistema e alle applicazioni del PC.
– Svolgere il backup completo dei dati facendo una copia sull’hard disk o su dischi esterni. Non vuol dire che l’update cancelli i contenuti, ma è meglio prevenire.
– Eseguire la disattivazione dei PPA aggiungi in precedenza all’interno della scheda dei software.
– Disattivare i driver proprietari elencati nella cartella dei Driver o dei Software.

Aggiornare Ubuntu passaggi finali

Una volta portate a compimento le differenti azioni si può aprire le Impostazioni di sistema e cliccare sulla voce Software e aggiornamenti. Meglio richiedere gli aggiornamenti Per ogni versione. L’ultimo passaggio per fare l’update di Ubuntu consiste nella configurazione degli aggiornamenti così da passare alla versione successiva. Basta cliccare Ok alla richiesta del sistema operativo quando si apre l’utility Aggiornamenti software.

Si digita la password di accesso e si esegue l’avanzamento. Il tempo impiegato per concludere l’update si deve solamente alla velocità del computer e a quella della connessione internet utilizzata. Normalmente in pochi minuti si torna a poter usare il proprio PC con il software aggiornato.

Leggi anche:

Come avanzare versione ubuntu in modo semplice e veloce

Installare lubuntu da usb su netbook lento per velocizzarlo

Ubuntu killare un programma: come eseguire i comandi