Disinstallare Ubuntu: come procedere in modo semplice

Disinstallare Ubuntu dal proprio computer è un'operazione piuttosto semplice, ma necessita di alcune piccole accortezze da non sottovalutare.

0
19

Disinstallare Ubuntu per esigenze personali o lavorative dal proprio computer è un’operazione piuttosto semplice, ma necessita di alcune piccole accortezze da non sottovalutare.

Nel caso in cui abbiate installato Ubuntu su una seconda partizione, non dovrete far altro che avviare il computer con il sistema operativo Windows e accedere all’utility Gestione delle partizioni presente nelle versioni di Windows 7, 8 e 10, mentre per quanto riguarda le edizioni antecedenti di Microsoft, basterà cliccare su Start e digitare partizioni sulla barra di ricerca ed aprire “Crea e formatta le partizioni del disco rigido”.

Il procedimento successivo è analogo per tutte le versioni di Windows e dovrete cliccare con il tasto destro sulla partizione interessata, fare click alla voce “Elimina volume” e successivamente dare conferma cliccando su SI per rimuovere Ubuntu.

A questo punto bisognerà intervenire sulla SWAP di Ubuntu al medesimo modo per ottenere lo spazio libero e riassegnare quest’ultimo a Windows; sul riquadro verde che riporta la dicitura Spazio libero basterà cliccare con il tasto destro e confermare la voce Elimina partizione.

Lo spazio non allocato può essere esteso a Windows cliccando con il tasto destro sulla sua partizione, selezionando Estendi volume e confermando la scelta. Al successivo avvio di Windows, se si dovessero presentare dei messaggi relativi ad alcuni errori di boot loader, basterà inserire il dischetto di installazione del proprio sistema operativo ed avviare il computer da lettore CD o DVD.

Al caricamento della schermata bisognerà cliccare su Avanti, su Ripristino del Computer, ancora su Avanti e successivamente aprire il Prompt dei comandi. Per Windows 10 dovrete inserire il comando “bootrec.exe /fixmbr” e riavviare, per Windows XP i comandi sono “fixboot; fixmbr; exit”, mentre per quanto riguarda Vista o Windows 7 i comandi da inserire sono “Bootrec.exe /fixboot e Bootrec.exe /fixmbr” e riavviare.

Se invece volete disinstallare Ubuntu avendolo installato grazie al software Wubi, le operazioni per disinstallarlo saranno molto più semplici e veloci. Recandovi sul Pannello di Controllo di Windows, andate nella sezione dedicata alla disinstallazione dei programmi; a questo punto avrete una lista di programmi installati nel vostro sistema operativo e non dovrete far altro che cercare Ubuntu.

Selezionate Ubuntu, cliccate su disinstalla, cliccare su Rimuovi e su Fine per completare le operazioni che vi porteranno alla completa rimozione del sistema operativo.