Ubuntu è sicuramente uno dei sistemi operativi più utilizzati nel corso degli ultimi tempi. Stiamo parlando di un software basato su Linux e in grado di far funzionare al meglio ogni PC. Oggi spieghiamo come fare il download flash player per Ubuntu, con un’installazione semplice e rapida anche per chi non è un esperto di informatica.

Prima di tutto, per riuscire in tale obiettivo bisogna sbloccare la voce Partner di Canonical per far entrare in funzione il relativo programma. Quindi, si procede al download vero e proprio di Flash Player per Ubuntu, con la chance di usufruire fino in fondo delle sue molteplici funzioni.

Bisogna entrare nella pagina Web del software e seguire i vari passaggi. Il plugin va quindi installato facendo semplicemente clic su Installa. Per fare in modo che tutto vada per il meglio, non c’è bisogno di sforzarsi troppo. Infatti, per il download flash player per Ubuntu in maniera completa ed aggiornata, è sufficiente entrare nel proprio browser Web (che si tratti di Google Chrome, Firefox o Internet Explorer, non fa differenza) e dare un’occhiata alla funzionalità dei contenuti in Flash.

La procedura per download flash player , installare ed utilizzare Flash Player per Ubuntu può dirsi già conclusa. Certo, in alcuni casi bisogna prestare la massima attenzione, specialmente quando il plugin può causare qualche piccolo grattacapo e non vuole aprirsi al meglio.

In tali circostanze, bisogna entrare nel terminale di Ubuntu e cambiare qualche piccola configurazione, che in realtà può fare la differenza tra un software funzionante ed uno non funzionante. Basta digitare la seguente formula: “sudo apt-get purge adobe-flashplugin”.

Quindi, si inserisce la propria password e poi si fa clic sulla dicitura invio, prima di immettere il comando “sudo apt-get update && sudo apt-get install adobe-flashplugin”. In questo modo, il problema può essere risolto nel giro di pochi secondi.

Come si può osservare, l’utilizzo di Flash Player per Ubuntu è molto semplice anche per utenti alle prime armi. Basta avere un pizzico di pazienza e seguire i nostri passaggi per fare in modo che il proprio browser assuma una nuova fisionomia.