Come ripristinare windows con chiavetta usb, quando si verificano problemi con il nostro pc, o addirittura siamo nella impossibilità di riavviarlo manualmente.

Per ovviare a tali inconvenienti, è sufficiente seguire una piccola procedura che ci consente di creare una chiavetta usb di ripristino multiuso, in modo tale da ripristinare il sistema nel modo più veloce possibile ed evitare danni di qualsiasi natura.

La prima cosa da fare è procurarsi una chiavetta usb di grosse dimensioni, svuotarla e se necessario formattarla. Successivamente apriamo il menu di ricerca di windows con la seguente combinazione di tasti WIN +Q e digitiamo Crea un’unità di ripristino e una volta che compare tra le impostazione ci clicchiamo sopra, generalmente verrà richiesta un’autorizzazione che dobbiamo confermare.

Nella finestra che apparirà dovremmo spuntare la voce “Copia la partizione di ripristino dal computer all’unità di ripristino” (ciò si può fare solo se si ha in uso sul pc windows 8 preinstallato), successivamente una finestra ci informerà circa la disponibilità di una chiavetta usb di almeno 512 MB e se abbiamo inserito una chiavetta verrà mostrata e dovremo selezionarla, dopo di che il sistema ci dirà che i dati verranno cancellati dovremo cliccare sulla voce conferma.

A questo punto la procedura farà il suo corso e non ci resta altro che attendere il completamento della procedura, poi togliere la pennetta usb.

Ora avremo un’unità di ripristino del sistema, da utilizzare in caso di problemi o di uno stato irreversibile del computer.

La procedura di come creare chiavetta usb ripristino sopra indicata vale per i computer che caricano il sistema operativo windows 8 e 8.1.

Leggi anche:

Come eliminare partizione hard disk Windows 10 con DiskPart

Aggiornamento windows 10 automatico come bloccarlo

Funzioni Windows 10 in Windows 8: come ottenerle