I siti internet sono ormai popolati di immagini animate in formato GIF e probabilmente da bravo osservatore quale sei, curiosando nella rete non hai potuto fare a meno di notarle e già ti stai chiedendo come convertire GIF in video. Sì, perché se la creazione di file in formato GIF può essere abbastanza semplice, sia che si vogliano utilizzare software appositi, sia che si opti per quelle applicazioni gratuite che si possono trovare anche online, meno intuitiva è la conversione degli stessi file in video.
Per imparare come convertire GIF in video non avrai bisogno di effettuare alcun passaggio complicato, ne dovrai scaricare software sul tuo pc, perché ti basterà utilizzare alcune ottime risorse gratuite disponibili anche in rete. Si tratta di appositi servizi gratuiti online, dei pratici tool che possono essere utilizzati molto intuitivamente e non richiedono alcuna competenza specifica in materia.
Ma vediamo dunque nel dettaglio quali sono i siti che puoi andare a cercare per effettuare le tue conversioni. Quelli che sto per elencarti sono i migliori, almeno secondo il mio personale parere, ma dovrai essere tu a scegliere quale usare in base alla funzioni che ti offrono e alle tue esigenze. Io posso soltanto darti alcuni consigli, avendoli provati tutti e conoscendo molto bene i pregi e i difetti di ciascuno di questi tool.
Cloud Convert
Inizierò a spigarti come convertire GIF in video partendo da Cloud Convert, un servizio Web completamente gratuito che ti permette di convertire in video non solo i file in formato GIF, ma anche altri formati e documenti di vario tipo. I tempi di elaborazione sono assolutamente accettabili e in pochi secondi è possibile elaborare il video. Tra l’altro l’upload non è limitato e si può lavorare anche su diversi file contemporaneamente.
Se vuoi provare subito il funzionamento di Cloud Convert devi prima di tutto collegarti al sito di questo servizio e aprire l’home page. Qui troverai il pulsante Select files che ti permetterà di andare a cercare nella memoria del tuo pc il file GIF che intendi convertire e trasformare dunque in un video.
Se il file non si trova su computer ma ad esempio su Box, Dropbox o ancora su Google Drive, puoi chiedere a Cloud Convert di accedere direttamente tramite l’url di riferimento.
come convertire GIF in video
A lato rispetto al nome del file troverai il pulsante delle impostazioni, che dovrai andare a cliccare per scegliere di convertire in video e per selezionare il formato tra quelli disponibili che sono avi, mpg, mov e via dicendo. Una volta inserite le tue preferenze puoi anche andare ad impostare determinati parametri specifici relativi a Video ed Audio, dopodiché non dovrai fare altro che andare a cliccare su Start Conversion, il pulsante rosso con la scritta bianca che si trova sulla destra. Prima di avviare la conversione, però, ricordati di specificare se intendi ricevere apposita notifica quando la procedura sarà terminata. Ricordati inoltre che puoi anche chiedere al tool di conversione di andare a salvare il file appena creato direttamente sul tuo spazio Dropbox, in Box o in OneDrive.
Gli stessi ideatori del tool ci tengono a specificare nella pagina di apertura del sito internet ufficiale, che i dati eìvengono gestiti in estrema sicurezza, anche nel momento in cui avviene il trasferimento del video e lo stesso viene inviato a uo degli account sopra indicati. Quando la procedura di conversione viene ultimata, inoltre, il programma è impostato in automatico in modo tale da andare a cancellare ogni traccia delle immagini convertite.

Arrivato a questo punto non devi fare altro che lasciar lavorare il programma. La tua GIF verrà convertita in un file video e dovrai attendere qualche secondo perché tale conversione sia portata a termine. Alla fine andrai a cliccare sul pulsante Download, facilmente riconoscibile perché colorato di verde e procederai così a scaricare il tuo video appena creato per poterlo salvare direttamente in una cartella del computer, del tablet o dello smartphone, a seconda di quale dispositivo hai in uso al momento.

Clip Convert
Ora che sai come convertire file GIF in video utilizzando Cloud Convert, puoi provare a sperimentare anche il funzionamento di un secondo tool molto pratico che trovi disponibile sempre online e sempre gratuitamente.
Clip Convert è molto affidabile, assolutamente come Cloud Convert, e permette di convertire GIF in video oltre che di scaricare filmati da internet, anche se soltanto da determinati siti di provenienza. Questi ultimi sono specificati già nell’home page del sito e tra essi vi sono Direct Download, Dailymotion, YouTube, Google Video, MySpace, Vimeo, MyVideo, e Veoh.

come convertire GIF in video

La differenza rispetto a Cloud Convert sta nel fatto che con Clip Convert si possono convertire soltanto file presenti online. In pratica, si può effettuare la conversione soltanto di un GIF di cui si conosce l’Url, perché è proprio tramite quest’ultima che il tool va a recuperare l’immagine, mentre in nessun caso può andare a cercare un file presente all’interno del dispositivo in uso. Come sempre devi collegarti all’Home page del sito ufficiale di Clip Convert, di cui tra l’altro è disponibile anche la traduzione in italiano, e andare a incollare il tuo link corrispondente all’immagine che vuoi convertire in video. Avrai conferma del fatto che l’immagine sia stata effettivamente agganciata quando vedrai la miniatura della stessa comparire accanto al pulsante. Il link va incollato laddove leggi Media Url. Sotto dovrai invece indicare il formato in cui vuoi effettuare la conversione, che può essere uno tra i diversi formati video disponibili, cioè Mov, Mp4, AVI, 3GP.

Per completare l’operazione e dare avvio alla conversione dovrai cliccare su Inizia, accettando le condizioni d’uso del servizio. La conversione dovrebbe durare in media alcuni secondi, a seconda della dimensione del file GIF. Molto più lunga è invece la conversione dei video, ma questo è un aspetto sul quale al momento non mi interessa soffermarmi. In questa guida, infatti, ci stiamo concentrando esclusivamente sulla conversione dei file GIF. Come abbiamo visto anche per il tool precedente, una volta terminata la conversione del file non dovrai fare altro che avviare il download del file video, specificando di non accettare il Download with accelerator and get recommendation offers. Spuntando questa opzione infatti ti troveresti a scaricare sul computer, insieme al tuo file, anche una serie di software di cui non hai alcun bisogno e che vengono inviati con finalità pubblicitarie a chi utilizza il tool gratuito. Per andare a toglierli, poi, dovresti avviare ulteriori operazioni di pulizia del pc che ti ruberebbero soltanto del tempo prezioso.

Online Convert
Un terzo tool completamente gratuito che puoi utilizzare per la conversione di file GIFin file video è Online Convert. Per capire come convertire GIF in video con questo pratico servizio online ti consiglio di leggere quanto sto per spiegarti. Al termine della lettura e dopo aver messo in pratica tutti i consigli che sto per darti, potrai scegliere quale di questi programmi si addice meglio alle tue esigenze. Con Online Convert non si possono convertire soltanto video ma anche immagini e file audio, il tutto in modo assolutamente gratuito e senza dover scaricare alcuna app sul proprio dispositivo.
Le procedura non è solo molto semplice ma anche piuttosto rapida. Ti consiglio di provare Online Convert accedendo direttamente al sito di riferimento. Qui troverai un’home page dalla quale dovrai individuare la sezione dedicata alla conversione in video e poi cliccare su Go per andare avanti e visualizzare le restanti impostazioni da completare per avviare la conversione. Dal menu a tendina potrai impostare tutte le tue preferenze, indicando il formato da te prescelto per la conversione della tua immagine GIF. Per quanto riguarda il file in questione il tool lo andrà a cercare nel tuo computer, e in questo caso dovrai essere tu ad effettuare la scelta, oppure lo andrà a recuperare nel web se avrai indicato l’url di riferimento.

come convertire GIF in video

Clicca poi su Go per avviare la conversione, ma anche la qualità del video, l’eventuale rotazione dello stesso, la qualità dell’audio e via dicendo. Naturalmente se pensi di non avere le competenze per andare a modificare questi parametri, detti Optional Settings, ti conviene non toccarli proprio. Non a caso si tratta di impostazioni opzionali. Come ti ho spiegato anche in riferimento agli altri tool che abbiamo già imparato ad usare, oltre a immagini GIF presenti sul web, puoi anche fare riferimento a file caricati sul tuo account Dropbox, su Box o su Google Drive. In questo caso dovrai andare a indicare il riferimento al file alla voce ‘Select a file from your cloud storage’
Adesso sai come convertire GIF in video anche con Online Convert. L’ultimo passaggio è quello del download del video sul tuo dispositivo, che in questo caso va ad avviarsi in automatico. Nel caso remoto in cui dovessi accorgerti che al tuo computer o in ogni caso al dispositivo che stai usando non è arrivato in realtà nessun file, puoi andare a richiederne il download manualmente, cliccando sull’apposito pulsante Direct download, che troverai ben visibile proprio al centro della pagina che si apre in automatico al termine della procedura di conversione.A questo punto sarai diventato un vero esperto della conversione di file GIF in video e spero che questo tutorial ti sia stato utile anche per trarre qualche spunto interessante sui possibili ulteriori utilizzi dei servizi online ai quali abbiamo fatto riferimento.