Oggigiorno facciamo tutti affidamento sui motori di ricerca per trovare quello che cerchiamo su Internet e per rispondere a tutti i nostri quesiti. Google, non è un mistero, è il principale e il più popolare, e grazie al suo sofisticato algoritmo RankBrain di ricerca anche uno di quelli che offre un servizio migliore.

Ma Google cerca sempre di migliorarsi e proporre le migliori soluzioni di ricerca per eseguire ricerche più rapide e affidabili. La mission di Google è proporre sempre le migliori risposte possibili a tutte le domande digitate dai suoi utenti, e per riuscire a ottimizzarsi sempre di più sta implementando una nuova tecnologia di ultima generazione: l’intelligenza artificiale.

Il sistema di intelligenza artificiale sviluppato da Google si chiama Google RankBrain, e la sua applicazione rappresenta la nuova frontiera dei motori di ricerca, rendendoli più intelligenti, efficienti e umani che mai. Vediamo nel dettaglio cosa è algoritmo RankBrain e quali sono le soluzioni e prospettive che propone.

Google RankBrain è un’intelligenza artificiale implementata da Google nel suo motore di ricerca dalla fine del 2015. Per capire cosa è Google RankBrain, ti basti sapere che questo sistema è in grado di decodificare il contenuto delle varie risorse presenti su Internet, elaborarle e capirle per assegnare a ciascuna un significato che sia comprensibile per l’utente da un punto di vista umano.

Il motivo per cui Google RankBrain adesso è al centro dell’attenzione è perché questo sistema di intelligenza artificiale si occupa anche della gestione e dell’interpretazione dei link, in un modo che potrebbe rivoluzionare le attuali pratiche di Link Building e costruzione di backlink (link al proprio sito provenienti da siti web esterni).

I link di ritorno sono sempre stati importantissimi per Google per determinare l’importanza delle pagine web e il loro posizionamento nei risultati di ricerca. Infatti, più link in entrata ha un sito su siti web affini, più una pagina sarà giudicata popolare e affidabile, e quindi sarà premiata con un posizionamento migliore nella parte alta dei risultati di ricerca.

Per evitare manipolazioni esterne a questo meccanismo, come la creazioni di pagine fasulle piene di backlink, la vendita di link a fini di marketing e la creazione di portali il cui unico compito è promuovere siti attraverso pratiche di spam di link, Google ha attivato negli anni una politica di controllo di queste pratiche per premiare solo i link di qualità, spontanei e naturali. L’ultima frontiera in questa lotta ai link indiscriminati è proprio Google RankBrain. Cosa è Google RankBrain e qual’è il suo compito in questo ambito?

Google RankBrain con la sua intelligenza artificiale è in grado di capire se i backlink sono di qualità o meno al momento della loro acquisizione, assegnandogli un valore di importanza a seconde della fonte del link.

Questo valore influenzerà la posizione della pagina all’interno dei risultati di ricerca, e quindi la visibilità da parte degli utenti. In poche parole, l’algoritmo RankBrain sta rispondendo al nostro bisogno di avere sempre risultati corretti e affidabili, e sta rivoluzionando il concetto stesso dietro alla popolarità su Internet