Ecco una facile guida che vi illustrerà in pochi e semplici passaggi come cambiare account Gmail. Col tempo ci si può accorgere che il proprio indirizzo non è più professionale, la nostra amata masterofwarcraft@gmail.com non è piu’ adatta alle situazioni di tutti i giorni. Non possiamo di certo inviarla al nostro datore di lavoro o inserirla in un Curriculum vitae, non farebbe di noi una persona molto credibile.

Cambiare account senza necessariamente perdere informazioni preziose e cancellare il nostro vecchio e amato account è possibile. Con questi semplici passaggi si possono mantenere i nostri contatti e tutte le preziose e-mail catalogate con tanta dedizione senza una lunga operazione di copia e incolla e trascrizione che ci farebbe perdere tempo prezioso oltre che una buona dose di pazienza.

Con questa guida e con pochi minuti a disposizione, possiamo impostare un inoltro della nostra posta dal vecchio account ad uno nuovo che andremo a creare. Avremo cosi’ 2 indirizzi e l’imbarazzo della scelta, possiamo gestire la nostra posta sia dall’account gmail nuovo e allo stesso modo da quello vecchio. Un altro metodo potrebbe essere quello della DELEGA, ma non si riceveranno più le nuove email sul vecchio indirizzo. Vediamo quindi come cambiare account Gmail impostando un inoltro messaggi. Sembrano tutti paroloni da informatico, ma il procedimento è davvero alla portata di tutti.

Come cambiare account Gmail
PROBLEMA FONDAMENTALE: una volta è per sempre.
Purtroppo per qualsiasi indirizzo di posta, una volta scelto il nostro dominio, sarà impossibile cambiarlo. Ma niente panico!! possiamo adottare alcuni stratagemmi per aggirare il problema.

COME CAMBIARE ACCOUNT GMAIL:
INOLTRARE I MESSAGGI DAL VECCHIO ACCOUNT VERSO IL NUOVO

—>Crea un nuovo account Gmail con il nuovo indirizzo desiderato, questa volta evitiamo parole che ci possono mettere in imbarazzo.

—>Per impostare l’inolto (NB: teniamo conto che i messaggi si spam non verranno trasferiti) apri l’account da cui vuoi inoltrare i messaggi e clicca sull’icona ”ingranaggio” in alto a DX.

—>Seleziona IMPOSTAZIONI, successivamente la scheda ”inoltro e POP/IMAP” e clicca su ”Aggiungi nuovo indirizzo di inoltro”.
Una volta inserito il nuovo indirizzo Gmail invierà una mail di conferma a quest’ultimo. (Se hai difficoltà a trovarla prova a dare un occhiata nella cartella spam). Clicca sul link di conferma e avrai già concluso buona parte dell’operazione.

—>Ritorna ora sul tuo vecchio account e aggiorna la pagina del browser cliccando sulla piccola freccia tonda situata solitamente a DX della barra degli indirizzi.

—>Sempre nella pagina ”Inoltro POPO/IMAP” verifica che l’opzione ”inoltra una copia della posta in arrivo” sia selezionata e che il tuo indirizzo sia indicato nel menu’ a tendina. Nel secondo menù a tendina scegli l’operazione da far eseguire a Gmail con i tuoi messaggi.
Il consiglio è selezionare ”Conserva la copia Gmail in posta in arrivo” & ”archivia la copia in Gmail” così saremo sicuri al 100% che nulla andrà perduto.

SALVARE LE MODIFICHE ED IL GIOCO E’ FATTO, ORA ABBIAMO IMPOSTATO LA RICEZIONE DEI MESSAGGI; MANCA QUALCOSA?? CERTO!! IMPOSTARNE L’INVIO. Ma ora siamo diventati pratici nell’aggirarci tra i menu e impiegheremo pochissimi minuti, mancano solo poche operazioni e avremmo definitivamente cambiato il nostro account gmail.

—>Ritorniamo sul nostro amata icona ”ingranaggio” e sulla scheda ”importazione account”.

—>In ”invia messaggio come” fai clic su ”Aggiungi un altro indirizzo e-mail”, nel campo dedicato inserisci il tuo nome e l’indirizzo email alternativo che hai appena creato.

—> Inserisci il server SMTP (smtp.DOMINIO.com). nel nostro caso il DOMINIO sarà Gmail. Per account diversi da Gmail è possibile che si debba modificare le impostazioni di porta SSC. Questi dati si trovano facilmente nelle impostazioni di ogni account.

—> Clic su Aggiungi account e arriverà una nuova email di conderma.
Ora abbiamo concluso la nostra operazione. semplice vero??

In pochi minuti abbiamo visto Cone Cambiare account Gmail. Ci sembrava impossibile ma ora possiamo utilizzare sempre la nostra email preferita, avremo ancora tutti i nostri contatti, la posta e potremo decidere di inviarne di nuova con il nostro nuovo indirizzo. Lo stesso vale per la ricezione dei messaggi. Riceveremo tutto nella stessa casella vecchia anche se il nostro datore di lavoro ci invierà tutto in quella nuova. Sembrava impossibile ma Tutto Risolto!!!