Non sai come configurare modem Netgear nuovo? Tranquillo, non è una cosa difficile da fare, basta comprendere una volta come accedere al pannello di controllo, e poi potrai ripetere l’operazione da solo, senza troppa difficoltà. Come prima cosa prendi il tuo modem e tutti i cavi compresi nella confezione. Collega il dispositivo alla rete elettrica con l’alimentatore, quindi connettilo al computer, utilizzando l’apposito cavo ethernet: dovrai inserirlo in una qualsiasi porta ethernet del tuo PC, e in una delle porte ethernet numerate presenti sul modem. A questo punto puoi collegarti anche alla rete internet, con il cavetto proveniente dal filtro ADSL, che va collegato nella porta del modem con sotto scritto Internet; la puoi vedere chiaramente, perché è di un colore totalmente diverso rispetto alle altre.

Come configurare modem NetgearA questo punto il tuo modem è collegato alla rete internet ed al tuo computer, non resta altro da fare che configurarlo. Come configurare modem Netgear è una cosa veloce, basta collegarsi al pannello di controllo del dispositivo. Questa operazione si fa direttamente dal browser del tuo computer. Quindi accedi a Internet Explorer o Chrome (o qualsiasi altro browser utilizzi abitualmente) e digita, nella barra degli indirizzi, quello del modem Netgear, che in genere è 192.168.0.1 o 192.168.1.1.

Ti si aprirà il pannello di amministrazione del modem, e ti verranno richieste nome utente e password. Di solito sono admin/admin, o admin/password, ma le puoi tranquillamente trovare sul libretto delle istruzioni del dispositivo, presente nella confezione. Una volta effettuato l’accesso puoi impostare la lingua italiana, con il menù a tendina in alto a destra.

Il modem dovrebbe cominciare da solo la configurazione, se ciò non accade puoi avviarla tu, cliccando sulla voce “Installazione guidata” e poi su Avanti, le trovi sulla barra laterale di sinistra. Ti verranno richiesti alcuni dati, come il paese in cui risiedi e il tuo gestore ADSL (ISP) che va selezionato da un menù a tendina. Spunta “si” e clicca su Avanti. Il modem tenterà di connettersi alla rete ADSL e ti richiederà i tuoi dati di accesso al tuo provider: Nome Utente e Password. Se non te li ricordi puoi richiederli direttamente al tuo gestore, anche telefonicamente. Una volta stabilita la connessione potrai scegliere il nome della rete wireless e la password.

Se non sai come configurare il Modem Netgear per altre funzioni o caratteristiche, puoi accedere quante volte vuoi al pannello di controllo del Model, scegliendo di volta in volta la voce che più ti interessa dal pannello laterale, a sinistra del monitor. Alla voce “Avanzate” potrai ad esempio modificare la password, o impostare il metodo di cifratura su WPA2-PSK, trovi circa a metà la voce Wireless, che ti permette di modificare tutti i parametri di questa rete.

Se hai bisogno di comprendere come configurare il modem Netgear per operazioni particolari, come ad esempio aprire alcune porte particolari per scaricare i programmi con eMule, sempre da “avanzate” seleziona “Configurazione Avanzata”, troverai sulla barra di sinistra “Inoltro/Attivazione delle porte”. Clicca sul pulsante “Aggiungi servizio personalizzato” e ti si aprirà un modulo dove potrai indicare il nome del servizio (Ad esempio eMule, o Torrent), quindi il numero della porta da aprire e infine l’indirizzo IP del computer da cui intendi utilizzare il servizio, lo trovi nella tabella in basso.