Mozilla Firefox risulta essere, ad oggi, uno dei browser più utilizzati in assoluto. Per questa motivazione, data anche l’enormità di gente che lo utilizza, può capitare di trovarsi difronte alle più svariate situazioni per le quali spesso la domanda principale può essere semplicemente “Come disinstallare Firefox“? Sebbene la questione possa sembrare complicata, è bene sapere che così non è.

La disinstallazione può avvenire davvero in pochi minuti ed è davvero definitiva solamente se si eliminano, assieme al programma in sè, anche tutti i dati che lo stesso si trascina inevitabilmente dietro, quali possono essere la cronologia delle ricerche effettuate, i plugin o i componenti aggiuntivi. Ecco, allora che, oltre a sapere come disinstallare Firefox con successo è anche importante capire come procedere per pulire realmente il proprio computer qualora si desideri eliminare Mozilla definitivamente (anche, magari, per poi procedere con una nuova installazione).disinstallare Firefox

 

Firefox è un browser che è facilmente utilizzabile su diversi sistemi operativi e su diversi tipi di tablet. Le procedure che permettono di disinstallare Firefox variano leggermente in base proprio a questo parametro. Se si è in possesso di un pc con sistema operativo Windows, chiudere Firefox cliccando sull’icona con 3 sbarre orizzontali e quindi selezionare il pulsante classico di chiusura (tipica pallina con un tratto centrale). Selezionare, quindi, Start e, poi, Desktop.

Posizionato il cursore del proprio mouse in basso a destra, accediamo al Pannello di Controllo e, quindi, alle Impostazioni. Tra le varie opportunità d’azione disponibili, selezioniamo quella relativa ai Programmi. Dal momento che intendiamo trovare una modalità che ci permetta di disinstallare Firefox selezioniamo Disinstalla un programma e dall’elenco di programmi che si crea scegliere Firefox e confermare la volontà di procedere con l’eliminazione definitiva del programma dal suddetto elenco.

La procedura dovrebbe, a questo punto, avviarsi in maniera del tutto automatica

Se, però, questo non accade (per un motivo o per un altro) nessun allarmismo inutile! Si può procedere manualmente con altrettanta semplicità. Andiamo a ricercare il percorso C:/Programmi/Mozilla Firefox/Uninstall/helper.exe ed eseguiamo questo file. Andiamo, quindi, sempre avanti per disinstallare e selezionare, poi, Fine quando l’intera procedura risulterà completata.

Il procedimento appena spiegato illustra come disinstallare Firefox su Windows in maniera semplice. Ma tale procedura non elimina i propri dati personali che il programma ha raccolto. Quindi, per sapere come disinstallare Firefox completamente è necessario procedere manualmente. In particolare dovremo seguire il percorso Start/Desktop e, quindi, con il cursore posizionato in basso a destra, ottenere la barra di ricerca. Al suo interno scriviamo %APPDATA% e clicchiamo Ok.

Si aprirà una cartella chiamata Roaming. Da qui scegliamo quella Mozilla e apriamola. Cancelliamo, quindi, la cartella Firefox. Una procedura più rapida per sapere come disinstallare Firefox prevede la pressione contemporanea dei tasti Start ed R della propria tastiera. Si apre, in questo modo, la finestra esegui. In questa digitare %APPDATA%/Mozilla/ e cliccare Ok. In questo modo si ha accesso alla cartella Mozilla e si può procedere con l’eliminazione di quella denominata Firefox.

Chi vuole sapere come disinstallare Firefox deve sapere che per una disinstallazione efficace è anche necessario rimuovere i suoi componenti aggiuntivi. Questi, come dice il nome stesso, sono elementi che servono ad aggiungere delle funzionalità a Firefox in modo che ogni utente possa sfruttarne gli aspetti che maggiormente lo possono interessare per l’utilizzo quotidiano che ne fa.

Per procedere, clicchiamo sul pulsante del menù contraddistinto da 3 barre orizzontali (presente in alto a destra nella pagina) e selezioniamo la voce Componenti Aggiuntivi. Quindi scegliamo Estensioni e, poi, Aspetto. Selezioniamo, poi, il componente aggiuntivo che desideriamo disattivare e clicchiamo su Disattiva. Se necessario riavviamo il pc. Per riattivare, magari successivamente il componente appena eliminato, effettuiamo la medesima procedura avendo, però, l’accortezza di selezionare la voce Attiva invece di quella che prevede la disattivazione.

Per sapere come disinstallare Firefox da Mac bisogna accedere a Finder per vedere tutte le applicazioni. cercare Firefox selezionandolo con il campo ricerca e quindi scegliamo Applicazioni. Apparirà il file cercato. Trasciniamolo dentro il cestino (che si trova nella parte bassa del desktop). A questo punto, per garantirci una completa disinstallazione, cancellare le cartelle Users/User/Library/Application Support/Firefox e Users/User/Library/Caches/Firefox. Per eliminare, poi, le preferenze andiamo a ricercare la stringa org.mozilla.firefox.plist nelle cartelle User o Admin della libreria e cancellarlo in maniera definitiva.

E’ possibile imparare come disinstallare Firefox anche su alcuni dispositivi mobili, ovvero i tablet. E’ bene sapere, comunque, che Firefox viene rilasciato solamente per i possessori di tablet dotati si sistema operativo Android. Andiamo nella Home del tablet e, quindi, al menù principale. Selezioniamo, poi, la voce relativa alle Impostazioni e da qui andiamo a selezionare dapprima le Applicazioni e, successivamente, la finestra relativa alla Gestione delle Applicazioni.

Tra tutte le applicazioni installate (che normalmente sono visualizzate in ordine alfabetico) selezioniamo Firefox, andando a scegliere, poi, la voce Disinstalla per procedere all’eliminazione totale. A questo punto, dopo pochissimi secondi dal via dell’operazione, si visualizzerà la notifica dell’avvenuta disinstallazione. In questo modo si avrà la certezza assoluta che il tutto è andato nella maniera migliore e che Firefox è stato disinstallato con successo.