Credevi fino a qualche tempo fa che Gmail fosse il client di posta migliore che si potesse avere ma ti sei ricreduto e ora ti stai chiedendo come rimuovere un account Gmail? Hai deciso insomma di trasferirti presso un altro client di posta elettronica come Libero, Yahoo o ad esempio Virgilio, e ora non sai come rimuovere account Gmail? Niente paura, posso garantirti che la disattivazione non è affatto complicata, anzi, sono sufficienti pochi clic per poter uscire definitivamente da Gmail.

Se posso darti un consiglio, cerca più che altro di capire se vuoi davvero eliminare del tutto il tuo account. Prima di farlo infatti è opportuno che tu sia consapevole del fatto che così facendo andrai a perdere anche una serie di funzionalità che magari ti facevano comodo e che finora avevi sfruttato anche quotidianamente, senza forse neanche sapere che fossero servizi di Google. Di cosa sto parlando?

Come rimuovere account Gmail

Prendiamo ad esempio la sincronizzazione dei contatti della rubrica del tuo smartphone. Se avevi impostato questa funzione ogni volta che andavi a memorizzare un nuovo numero di telefono o un indirizzo, quel contatto veniva ad essere memorizzato anche su Gmail e allora avevi un archivio sicuro e consultabile ovunque della tua rubrica personale. Disattivando l’account andrai a perdere questa utile funzione, come anche Google Drive o i servizi di You Tube, quali i contenuti a pagamento o in abbonamento, come ad esempio i film. Perderai al contempo tutti quei dati che erano stati finora memorizzati da Google Chrome.

Non potrai più utilizzare neanche Google Play e tutti i servizi correlati come il download di applicazioni e giochi, della musica, dei libri e di tutti gli altri contenuti multimediali gratuiti o a pagamento. Insomma, senza un account Google ti ritroveresti bloccato in tante attività e non potresti neanche sfruttare appieno le funzionalità del tuo dispositivo, che sia esso un tablet, un pc o un computer.

Ovviamente la scelta è personale e sei tu a dover decidere, ma potresti valutare a questo punto se non sia più conveniente andare a mantenere l’account Google e cancellare soltanto l’account di posta elettronica Gmail. In questo modo potresti liberarti dell’indirizzo e-mail che non hai più intenzione di utilizzare, ma al tempo stesso non perderesti tutte e funzionalità che Google offre agli utenti registrati.

Se proprio non sai da dove iniziare, non aver paura, perché sarò io a spiegarti come muoverti e quali passi seguire per non commettere errori nella disattivazione del tuo account. Mettiti comodo dunque e inizia a leggere questa guida per capire come rimuovere account Gmail in modo definitivo. Ti basteranno pochi minuti per terminare in pochi passaggi tutta la procedura e ottenere il risultato cercato.

Vediamo dunque insieme come rimuovere l’account Gmail velocemente. La prima cosa da fare prima di muoversi per la disattivazione dell’account è creare una copia di backup dei propri messaggi di posta elettronica, in modo tale da metterne al sicuro il contenuto e archiviarlo sul proprio dispositivo per poter consultare i dati in qualsiasi momento anche in futuro. Facendo così non andrai a perdere nessun dato insieme all’account che stai andando a chiudere.

Se non hai necessità di archiviare i messaggi puoi anche scegliere, come vedremo, di saltare completamente questa procedura e procedere direttamente con la disattivazione. Io ti consiglio in ogni caso di effettuare sempre il backup, anche se al momento pensi che potresti farne a meno. In futuro infatti potresti sempre trovarti a dover recuperare qualche informazione.

Tra le tante e-mail che hai ricevuto nel tempo potrebbero esserci infatti dei dati che è necessario conservare. Andare a salvarne il contenuto una per una sarebbe un lavoro eccessivo e che potrebbe risultare anche impreciso, perché potresti andare a perdere una serie di informazioni utili.
Per tutte queste ragioni ti voglio spiegare per prima cosa come rimuovere account Gmail salvandone automaticamente tutto il contenuto. Del resto la procedura è talmente semplice e rapida che vale la pena di perdere qualche secondo in più per mettere però al sicuro una volta per tutte i propri dati.

Per poter salvare la tua copia di backup devi accedere innanzitutto alle impostazioni di Gmail cliccando sull’immagine in alto a destra. Naturalmente per entrare nelle impostazioni e andare ad apportare delle modifiche ti verrà chiesto di inserire la password del tuo account. Nel caso in cui l’avessi dimenticata, non devi fare altro che recuperarla chiedendone il ripristino. Entrando nell’Account troverai la lista di tutti gli strumenti che puoi utilizzare per la personalizzazione dei servizi Google e tra questi vi è la funzione apposita ‘Scarica dati’.

Proprio questa ti interessa per mettere in salvo tutte le informazioni che andrebbero altrimenti cancellate insieme all’account Gmail. Le impostazioni ti permettono di scegliere quali dati mettere in salvo. Troverai infatti la lista di tutti i servizi che hai utilizzato finora, accedendo al tuo account Gmail, cioè Google Maps, Messenger, Pagine Google +, Profilo, Segnalibri, Stream Google+, You Tube e Account Mail.

Per quanto riguarda quest’ultimo, potrai scegliere se creare un backup di tutti i messaggi oppure soltanto di alcune etichette selezionate. La comodità di Gmail, infatti, è proprio quella di permettere di archiviare le e-mail in base ad etichette specifiche, che consentono di suddividere molto velocemente i contenuti in base all’argomento, al mittente o a qualsiasi altro elemento.

Ma torniamo dunque alla nostra lista di servizi di cui è possibile richiedere il backup completo. Sarai tu a spuntare le caselle corrispondenti a ciascuno di essi, ma se posso darti un consiglio, ti conviene lasciare la spunta su tutte, in modo tale da mettere in salvo tutti i tuoi dati, senza perdere nulla. Anche il salavataggio dovesse richiedere qualche tempo in più, sarai sicuro di non aver dimenticato nulla di importante.

A questo punto, una volta messe le tue spunte verdi, non dovrai fare altro che cliccare sul pulsante Avanti e procedere con la creazione del tuo archivio. La raccolta dei dati potrebbe richiedere anche molto tempo, a seconda della quantità di informazioni presenti nell’account e, una volta pronti, ti arriverà un link sull’e-mail da cui potrai poi procedere a scaricare il tuo archivio.

Ora che hai capito come mettere in salvo un backup completo dei tuoi dati, possiamo vedere nel dettaglio come rimuovere account Gmail, che non è altro che il secondo step della procedura che ti sto illustrando in questa breve guida.
Ti insegnerò a questo punto come disattivare Gmail senza per questo rimuovere completamente il tuo account Google. Segui passo passo quello che sto per illustrarti e vedrai che non potrai sbagliare e capirai subito come rimuovere l’account Gmail senza difficoltà.

La prima cosa da fare per richiedere la rimozione dell’account è accedere alle impostazioni dello stesso dal menu generale. Ti si aprirà una pagina in cui leggerai a un certo punto anche la voce ‘Gestione account’. Cliccandoci sopra ti si aprirà un sottomenu in cui troverai la scelta ‘Eliminare un prodotto’ e qui sotto ‘Rimuovi Gmail in modo definitivo’. Cliccando su questo link potrai avviare la procedura di disattivazione del tuo account di posta Gmail.

Dovrai indicare a questo punto di eliminare definitivamente il tuo account xxx@gmail.com. Siccome stiamo ipotizzando il caso in cui tu voglia rimuovere da Google soltanto l’account di posta, continuando a usare gli altri servizi, dovrai anche specificare con quale indirizzo di posta elettronica intenderai accedere a questi ultimi da ora in poi, dato che l’indirizzo di Google non esisterà più. A questo punto non ti resta che cliccare su ‘Rimuovi Gmail’.

Dopo i tempi tecnici di lavorazione, che possono estendersi anche fino a due giorni, le informazioni legate al tuo account di posta elettronica verranno eliminate in maniera definitiva.
Ora che sai come rimuovere account Gmail mantenendo comunque Google, possiamo ipotizzare la seconda alternativa per la quale potresti decidere di optare, quella cioè in cui, per qualsiasi ragione, vovessi decidere di rimuovere definitivamente l’intero account di Google, con la conseguente disattivazione di tutti i servizi correlati.

I passaggi sono piuttosto semplici anche in questo secondo caso, perché non dovrai fare altro che collegarti alla pagina principale di Google, andare a cliccare sull’immagine da cui si apre il menu e da qui accedere dunque alle impostazioni specifiche dell’account.

In ‘Gestione Account’ troverai senza alcuna difficoltà anche la voce ‘Elimina account Google e dati’. Proprio questa è la funzione che ti consente di rimuovere definitivamente l’account Gmail.

Ricordati soltanto che una volta effettuata la cancellazione del tuo account andrai a perdere definitivamente anche il tuo nome utente di Gmail. Questo significa nello specifico, che se vorrai un giorno riaprire un account Gmail dovrai necessariamente inventare un nuovo nome utente perché Google non ti permetterà di riutilizzare il precedente.

Ora che hai capito come rimuovere account Gmail e quali sono tutte le opzioni tra le quali puoi muoverti, a seconda delle tue esigenze specifiche, puoi metterti all’opera fin da subito e mettere in pratica tutte le indicazioni che ti ho fornito, seguendo la procedura che preferisci.

Devi soltanto ricordare che una volta eliminato il tuo account Google potresti anche non riuscire più a ripristinarlo, quindi dovrai essere sicuro al 100% della tua scelta, dato che non potrebbe più esserti concesso di tornare indietro e di recuperare quanto hai appena disattivato.