Ti sarà capitato di dover configurare il tuo personale account di posta elettronica o uno ex novo sul tuo smartphone, sul tablet o su un software di gestione della posta elettronica. Avrai notato che fra le varie configurazioni ti viene chiesto di scegliere server posta elettronica. Le tre opzioni possibili sono rispettivamente Pop, Imap e Eas. Cosa fare a questo punto? Ne scegliamo una a caso? Ovviamente no perché questi protocolli di accesso determinano il modo in cui il server del provider di posta gestirà le nostre email. Per capire come scegliere server posta elettronica tra Pop, Imap o Eas, dobbiamo innanzi tutto capire le differenze sostanziali tra le varie configurazioni, dopo di che sarà un gioco da ragazzi scegliere quella che più si adatta alle nostre esigenze. Consideriamoli nello specifico.

Come scegliere server posta elettronica

POP. Pop è l’acronimo di Post Office Protocol, un protocollo creato negli anni ottanta che gestisce le nostre email come una sorta di memoria temporanea, in quanto nel momento in cui ti connetti per scaricare le email in locale, esse vengono cancellate definitivamente dal server e non vi si può più accedere. I messaggi rimangono solo nel dispositivo in cui sono stati scaricati. Questo standard, tutt’oggi in vigore, era stato concepito per un singolo accesso effettuato da una sola postazione.

IMAP. Esso è l’acronimo di Internet Message Access Protocol, un protocollo potente, complesso, versatile, che risulta essere il più diffuso al mondo. Si comporta come un database che archivia le email rendendoli fruibili a più utenti contemporaneamente e da più postazioni e dispositivi. Così da qualunque posto e con qualunque mezzo ti connetti al tuo provider, le email ci saranno sempre finché non deciderai di eliminarle. Le email possono essere organizzate creando gerarchie di cartelle e possono essere facilmente individuate tramite strumenti di ricerca.

EAS. Esso è l’acronimo di Exchange ActiveSync, un protocollo di sincronizzazione creato da Microsoft nel 1996 ed implementato anche da vari server di terze parti. Molto simile all’Imap come gestione delle email ma ancor più specializzato nella sincronizzazione di altri elementi come calendari, contatti e attività. Tale protocollo è nato dal bisogno di sincronizzare tutti i nostri dispositivi fissi e mobili inclusi Smartphone, Tablet e Pc portatili.

Adesso che hai un quadro più completo dei vari elementi e hai capito come scegliere server posta elettronica che si adatta maggiormente alle tue necessità è molto più semplice. Utilizzerai il protocollo Pop se gestisci poche email e tutte da una postazione o da un dispositivo, se invece hai la necessità di accedere alla tua posta da più postazioni e dispositivi e sincronizzare contatti in rubrica, attività e appuntamenti da calendario, perché forse sei un professionista, allora Imap o Eas sono scelte obbligate e irrinunciabili.