Nirvam gratis? Ecco come chattare gratuitamente

Ormai è il tempo delle APP di incontri. Tinder, Badoo e Lovoo sono fra quelle più gettonate, perché quasi del tutto gratuite. Poi ci sono quelle a pagamento tipo Meetic.

Addirittura Facebook ha inserito la funzione di chatting/date nella sua piattaforma di recente.

I siti di incontri, tuttavia, resistono ancora. Fra questi uno dei più datati e forse poco noti in Italia è Nirvam. In parte gratuito e in parte no.

Scopriamolo meglio, anche se non è una novità, perché è online da 15 anni ed è attivo per iscritti italiani e non italiani.

Come funziona Nirvam

Si parte dalla fase di registrazione e successiva creazione di un profilo personale, nome utente compreso. Qui inserirete le informazioni che gli altri potranno visualizzare di VOI.

Fra i dati obbligatori c’è la residenza. Questo, perché la geo-localizzazione è fondamentale, per farvi conoscere persone nei paraggi e poterle incontrare quanto prima!

I campi base sono quelli anagrafici, più la mail e infine i 4 campi di interesse “chat/dating”:

  • Donna cerca Uomo
  • Donna cerca Donna
  • Uomo cerca Donna
  • Uomo cerca Uomo

Tariffe e pagamento su Nirvam

Concluso il profilo, dovete decidere se optare per un account premium.

Non sempre la community di Nirvam è a pagamento.

Se, per esempio, cercate di chattare, rispettando una sola opzione, allora è gratis. Invece, se volete un profilo dalle opzioni multiple, allora c’è da versare una tariffa.

I costi sono:

  • 18,95 al mese
  • 29,85 per 3 mesi
  • 6 mesi per 47,70
  • un anno a 59,40

Fra gli strumenti di pagamento dell’account premium ci sono:

  • bonifico
  • carte di pagamento elettronico
  • bollettino postale
  • PayPal
  • ricarica del telefono
  • pagamento buono spesa OnShop

Nirvam: completare il profilo e i consigli per avere successo

Una volta completata la fase di creazione del profilo, potete caricare altre informazioni originali e personali. Insomma una vera e propria mini biografia o descrizione di voi stessi.

Per esempio, potete aggiungere i vostri dati fisici e corporei, quelli relativi alla nazionalità e al vostro stato civile.

Poi nel campo “il mio annuncio” potete mettere un ritratto di voi stessi.

Non sottovalutate anche i flag collegati ai vostri interessi (per trovare persone con i vostri stessi hobby o passioni peculiari).

Poi arrivate al momento delle foto. Non solo quella iniziale, ma come spesso accade sui social, cartelle o carrelli di foto che possono colpire i vostri possibili “partner”.

A questo punto avete finito e potete iniziare a chattare alla ricerca dei vostri flirt.

Aree interessanti di Nirvam

Come per altri social o siti, anche Nirvam consente di avere un profilo modificabile a piacimento più volte. Per esempio potete aggiornare le vostre foto o aggiungere frasi brillanti per attrarre gli altri utenti.

Fra le altre sezioni belle di Nirvam c’è quella detta “Mio partner ideale”. Qui potete aggiungere dettagli quali età e interessi o gusti personali.

Sono aree focali perché determinano lati del vostro profilo.

C’è poi l’area riservata, con l’opzione di tutelare la vostra privacy e poter condividere solo con chi volete le vostre foto più sensibili.

Fate attenzione molto agli utenti che si trovano vicino o a poca distanza dal vostro comune.

Su Nirvam c’è poi anche la classica sezione dove si possono scambiare le mail fra i membri della community.

Nirvam: come si chatta?

Farlo è molto semplice. In alto c’è la voce chat e lì appaiono le persone online. Se cliccate sui nomi, potete vedere le info messe a disposizione pubblicamente dagli utenti.

Se un utente vi interessa, non dovete far altro che cliccare a destra sulla barra della chat e iniziare a divertirvi!