Per chi usa uno smartphone con sistema Android, alcune applicazioni sono fondamentali affinché i servizi Google funzionino al meglio. Pochi sanno che esiste un’ applicazione creata da Google per far funzionare i suoi servizi. Parliamo di Google Play Services. Questa applicazione si aggiorna in automatico senza richiedere autorizzazioni all’utente, ma a volte capita che questa applicazione non venga aggiornata per svariati motivi. Quali sono i migliori metodi su come aggiornare Google Play Services?
come aggiornare Google Play Services
Come abbiamo già detto l’applicazione si aggiorna in automatico, ma a volte è possibile andare in Play Store, nel menu al lato, andate su le mie app. Qui potete vedere gli aggiornamenti disponibili. A volte è possibile trovare qui Google Play Services ed aggiornarla manualmente. Ma non sempre è così facile.

Un altro metodo su come aggiornare Google Play Services è scaricare l’apk più recente. Su internet ci sono tantissimi siti che offrono apk di applicazioni android scaricabili gratuitamente, ma se decidete di scaricare Google Play Services, dovete porre molta attenzione al modello del vostro telefono. Ogni telefono ha una propria versione di questa applicazione, in quanto ogni telefono ha dei servizi differenti da altri. Per sapere quale sia la versione adatta al tuo dispositivo, devi andare sulle info di Google Play Services ed annotarti gli ultimi tre numeri della versione dell’apk.

Ad esempio avremo una situazione del genere versione 6.7.74 (1723905-436). Gli ultimi tre numeri sono 436. Il primo numero si riferisce alla versione Android. Avremo 0 per le versioni precedenti a Lollipop, 4 o 7 per quelle successive. Gli ultimi due numeri rappresentano l’ID per ogni dispositivo.

Quindi quando andrete a scaricare l’applicazione Google Play Services da siti esterni, fate sempre attenzione a questi ultimi tre numeri, in modo da scaricare la build adatta al vostro dispositivo, che dovrà contenere quei tre numeri finali. Diversi sono gli ID finali di ogni Google Play Services che identificano i dispositivi secondo una categoria determinata dalla quantità di DPI e dal tipo di CPU.

Infine un altro metodo su come aggiornare Google Play Services è quello di riportare la build alla versione di sistema e richiedere l’aggiornamento. Per fare questo andremo su “impostazioni”, “applicazioni”, “tutte” e selezioniamo Google Play Services

. Andremo a cliccare su disinstalla aggiornamenti, dove la scritta compare in nero, se invece compare in grigio, rimuovete “gestione dispositivo” da “impostazioni/sicurezza/amministratore dispositivo. Una volta disinstallato l’aggiornamento, la nostra applicazione tornerà come da sistema, andremo quindi sul Play Store affinché non ci riconosca l’ultimo aggiornamento disponibile, oppure andremo ad installare l’apk più recente, tenefono conto dell’ID dispositivo.