Se hai notato che alcuni dei tuoi amici e conoscenti utilizzano una versione aggiornata e più ricca di funzioni del player multimediale di Microsoft e vuoi capire anche tu come aggiornare Media Player, continua a scorrere queste righe. Windows Media Player è il lettore di serie di cui sono provvisti tutti i sistemi operativi prodotti da Microsoft: esattamente come per gli altri programmi Windows, anche Media Player può beneficiare di saltuari aggiornamenti capaci di implementarne le funzionalità.

Aggiornare Media Player è tutt’altro che complicato e per farlo ti basteranno pochi minuti. Pronto? Ok, procediamo.

Come aggiornare Media Player manualmente

Comincia avviando Windows Media Player sul tuo Pc, quindi abilitane il catalogo multimediale selezionando l’apposita voce “vai al catalogo multimediale”. Dopo aver portato a termine questa semplice operazione, dovrai cliccare sul punto interrogativo presente nella barra alta della finestra del software.

Si aprirà un menù nel quale dovrai selezionare la voce “controlla aggiornamenti”. Se non riesci a visualizzare alcuna barra delle opzioni e ti stai chiedendo a quale barra mi riferisco, dovrai prima attivarla premendo sul pulsante “organizza” in alto a sinistra. Dopo aver selezionato il pulsante si aprirà un menù a tendina nel quale dovrai selezionare l’opzione “mostra barra dei menù”.

Dopo aver dato ordine alla piattaforma di controllare la disponibilità di eventuali aggiornamenti, di lì a poco vedrai comparire una nuova finestra riportante informazioni sull’eventuale presenza di aggiornamenti da scaricare ed installare. Se dovessero esserci degli update disponibili, avvia il processo e attieniti alla procedura guidata.

Una volta terminata l’installazione degli aggiornamenti, con ogni probabilità sarai chiamato a riavviare il computer per applicare le modifiche apportate in precedenza. Se non dovesse essere disponibile alcun nuovo aggiornamento dedicato a Windows Media Player, ti verrà mostrata una finestra al centro dello schermo che ti comunicherà che la versione del software in tuo possesso è quella più recente in circolazione e che non è disponibile alcun aggiornamento.

Come aggiornare Media Player in maniera automatica

Per aggiornare Media Player automaticamente, devi avviare il software sul computer e procedere con l’abilitazione del catalogo multimediale, esattamente come ti ho già spiegato all’interno del paragrafo dedicato all’aggiornamento manuale. Dopo aver abilitato il catalogo multimediale recati sulla voce “organizza”, quindi seleziona “opzioni” nel menù che si apre.

All’interno dell’ennesimo menù dovrai cliccare sulla voce “lettore multimediale”, quindi scegliere l’intervallo di tempo con il quale aggiornare Media Player all’interno della sezione dedicata agli aggiornamenti automatici. Puoi optare per diverse soluzioni: aggiornare il software ogni giorno ad un’ora prestabilita, una volta alla settimana, oppure una sola volta al mese.

Per applicare tutte le modifiche apportate non ti rimarrà che cliccare sulla voce “applica” in basso a destra e poi sul pulsante “ok”. Anche in questo caso potrebbe esserti chiesto di riavviare il computer per rendere effettive tutte le modifiche. Ora che hai finalmente capito come aggiornare Media Player potrai finalmente disporre sempre della versione più aggiornata e ricca di funzioni e codec del lettore multimediale più famoso che esiste.

Leggi anche:

Come copiare CD audio

Come togliere audio da video

Lettore musicale mp3: guida all’acquisto per ogni esigenza!