Gli smartphone oggi passano più tempo nelle nostre mani che nelle nostra tasche, questo perché si prestano a compiere un numero crescente di operazioni e in molte circostanze rappresentano uno strumento di lavoro.

Per questo è tutt’altro che infrequente che il nostro telefono scivoli via, cada o comunque venga danneggiato a seguito di un impatto violento; può bastare una caduta banale per causare un danno anche molto grave. Tra tutte le tipologie di incidente la rottura del display è un inconveniente frequente ma che solo in ipotesi particolari arriva a compromettere davvero la funzionalità del dispositivo.

Nessun dispositivo è immune da incidenti, per questo motivo potrebbe risultare utile avere a disposizione una guida passo passo su:

Come cambiare schermo iPhone 5

così da abbattere in modo significativo i costi della riparazione.

Le opzioni sono molte in realtà, c’è chi si rivolge all’assistenza Apple, c’è chi si rivolge a riparatori non ufficiali capaci di fare comunque un buon lavoro.

Se avete deciso di procedere in prima persona alla sostituzione prima di tutto è suggeribile non risparmiare troppo sul pezzo di ricambio, a meno di non voler rendere il nostro telefono un dispositivo meno performante, seconda cosa sarà necessario dotarsi almeno di un cacciavite pentalobo, anche se con un investimento poco più importante potremo acquistare un kit altri strumenti di grande utilità.

Veniamo ora alla sequenza di operazioni da compiere per capire come cambiare schermo iPhone 5.
Dopo aver rimosso il vassoio contenente la micro sim, inserendo una graffetta nel foro posto nella parte superiore del telefono, potremo passare a rimuovere le due viti poste sul fondo dell’iPhone, poi, inserendo il cacciavite tra il bordo cromato del case e il display, facendo una leggera pressione questo si solleverà.

Una volta sollevato è suggeribile fare una foto così da poterla consultare quando procederemo al riassemblaggio del telefono.

Aiutandoci con delle pinzette potremo scollegare i cavi a nastro che connettono il display alla scheda madre e un terzo cavo che rimane proprio sotto ad essi, a questo punto il display danneggiato è rimosso completamente e potrete gettarlo.

L’ideale, giunti a questo punto, sarebbe indossare un paio di guanti di cotone per non lasciare impronte quando maneggiamo il nuovo display, ma usando le dovute cautele sarà comunque possibile procedere senza rischi.

Facendo riferimento alla foto scattata quando abbiamo aperto il case del telefono, e ricordando la sequenza appena conclusa, procederemo a ricollegare i cavi seguendo l’ordine inverso, dopo aver ricollegato il cavo singolo toccherà ai due cavi a nastro, per tutti e tre dovremo spingere con decisione fino ad aver sentito lo scatto.

Stessa accortezza useremo nel reinserire il display nel case, facendo la giusta pressione, udito lo scatto potremo rimettere le viti, reinserire il vassoio con la micro sim e riaccendere il telefono.

Una volta acquisita sufficiente sicurezza nello svolgimento di queste operazioni, potrete offrirvi di aiutare amici e parenti che si siano venuti a trovare nella stessa situazione, ma troppo pigri per scoprire come cambiare schermo iPhone 5.