Il computer portatile è il dispositivo più comodo e versatile per gestire tutti i propri file digitali. Con il portatile puoi rivedere, salvare e condividere le tuo foto ovunque tu sia, puoi scaricare film o riprodurli con il lettore DVD integrato e poi guardarli in ogni momento, in treno, a letto, nelle pause di lavoro. Ma anche il miglior schermo portatile non potrà battere la qualità di un televisore Full HD dalle grandi dimensioni. Fortunatamente, esistono dei metodi semplici e veloci per collegare il portatile al televisore. Se hai sempre voluto mostrare le foto dei tuoi ultimi viaggi ad amici e parenti sul televisore del salotto, o hai sempre desiderato goderti i film scaricati sul computer nel uno schermo più grande, scopri come collegare portatile a TV leggendo le semplici istruzioni riportate per te qui di seguito!

Per sapere come collegare portatile a TV, prima di tutto dovrai procurarti un paio di accessori. Non preoccuparti, sono facilmente reperibili in qualsiasi supermercato, negozio di elettronica e online, e costano pochi euro.

L’accessorio fondamentale è un cavo adattatore AV con cui collegare fisicamente il computer al televisore. Ne esistono di vari tipi, e dovrai scegliere quello giusto per il tuo computer controllando le caratteristiche del tuo modello. Controlla le prese supportate dal tuo portatile e televisore guardando quali porte sono presenti sui lati e sul retro di entrambi i dispositivi.

Il tipo di prese più comune oggi è l’HDMI, le migliori anche per qualità, ma è possibile che i tuoi dispositivi abbiano delle prese VGA, quelle usate per i monitor più datati o supportino i cavi RCA compositi, ovvero i tre spinotto rosso, giallo e bianco, che però trasmettono una qualità peggiore. Individuato il tipo di prese presenti nei tuoi dispositivi, acquista il cavo di adattamento che fa al caso tuo, ricordando che l’HDMI è il migliore per la qualità dell’output e sono anche disponibili dei convertitori da un formato di connessione all’altro ad un piccolo prezzo in più.

Ottenuto il cavo e inseriti i due capi nelle rispettive prese, il quesito è come collegare portatile a TV definitivamente così che i contenuti del computer appaiano sullo schermo del televisore? Non preoccuparti, accadrà automaticamente. Dovrai solo premere il pulsante del telecomando per selezionare le fonti di ingresso dati, e scorrendo con le frecce selezionare il canale HDMI (solitamente la porta che risulta attiva è la HDMI 1).

Il televisore riconoscerà il portatile automaticamente e nel giro di qualche secondo il contenuto del PC comparirà sul TV. Se questo non dovesse accadere, niente paura! Basta cliccare con il tasto destro in un punto qualsiasi dello schermo del portatile e selezionare la voce “Risoluzione dello schermo” o “Impostazioni dello schermo” a seconda della tua versione di Windows, poi continua sul menù “Più schermi” scegliendo l’opzione “Estendi il desktop a questo schermo”, e conferma premendo “Applica”.

Se vuoi collegare portatile e televisore senza cavi, puoi farlo con il supporto di dispositivi che sfruttano la rete wireless di casa, come Google Chromecast. Sul fronte TV, basta collegare Chromecast al televisore e alla rete internet. Sul portatile, dovrai installare l’estensione Google Cast per Chrome, a quel punto premere l’icona con il simbolo del Wi-Fi in alto a destra, poi cliccare la freccia e selezionare infine il comando “Trasmetti schermo/finestra” per veder apparire il contenuto del computer sul televisore. Adesso sai come collegare portatile a TV in tutte le possibili configurazioni! Visto quant’è semplice?