Prima di comprarne una vuoi sapere esattamente come funziona Apple Tv? Bene, ti spiegherò il funzionamento e l’utilità di quest’oggetto in parte ancora misconosciuto ai più, malgrado sia presente nel catalogo della casa di Cupertino già da alcuni anni.

Apple Tv è a tutti gli effetti un “media center”, ovvero un dispositivo che va collegato alla normale Tv e che consente di accedere ad alcuni contenuti multimediali: Netflix, le web radio, i video di YouTube ed i film presenti nella lista di iTunes Store.

Attualmente in commercio sono disponibili due versioni differenti di Apple Tv: quella base, dotata di funzioni limitate e la versione premium, più costosa ma inclusiva di un App Store in tutto e per tutto simile a quello di iPad ed iPhone. Inoltre, questa versione è concepita per supportare i giochi ed è fornita anche di un telecomando touch. Ma vediamo nel dettaglio come funziona Apple Tv.
come funziona Apple TV

Attivare la Apple Tv

Per capire esattamente come funziona Apple Tv è necessario procedere per gradi e partire dall’inizio. Per attivare il dispositivo bisogna eseguire una semplice configurazione che non ti porterà via troppo tempo. Sei hai una Apple Tv di ultima generazione devi impugnare il telecomando e premere in contemporanea i tasti “menù” e “+”.

Così facendo abbinerai il telecomando al televisore. Poi sarà il turno della lingua e delle impostazioni relative alla connessione Wi-Fi. Per selezionare le impostazioni, dovrai digitare le credenziali del tuo ID Apple, o abbinare al dispositivo il tuo smartphone o iPad premendo sul tasto “continua” che comparirà sullo schermo della Apple Tv non appena gli avrai avvicinato il telefonino o il tablet.

In questo modo tutte le impostazioni già presenti nella memoria del tuo dispositivo mobile verranno trasferite anche alla Apple Tv. Dopo queste operazioni preliminari, dovrai decidere se attivare il download degli screensaver disponibili, i servizi di localizzazione e tutte le altre funzionalità offerte da questo gioiellino della tecnica.

Se disponi di una Apple tv di terza generazione, la procedura che dovrai seguire sarà molto più sbrigativa: dopo aver scelto la lingua ed aver accettato le condizioni d’uso, dovrai accedere al menù delle impostazioni e alla sezione iTunes Store.

Gestire le applicazioni presenti su Apple Tv

La Apple Tv di quarta generazione è molto intuitiva e, per aggiungere nuove applicazioni, basta recarsi sull’App Store e selezionare i contenuti di maggiore interesse. Con il telecomando è semplice cambiare di posizione le app o eliminarle: ti basterà premere sull’icona finché quest’ultima non comincerà a vibrare; a quel punto potrai trascinarla in una posizione diversa o eliminarla con l’apposito tasto.

Le Apple Tv di terza generazione non dispongono di nessuno store dedicato alle app. Queste vengono scaricate automaticamente e tu potrai decidere se tenerle o no. Puoi anche nasconderle dal menù principale e per farlo, dovrai andare nelle impostazioni, selezionare le app che intendi nascondere e premere il tasto centrale del tuo telecomando.

Riprodurre contenuti derivanti da altri dispositivi Apple
Per inviare un contenuto multimediale ad Apple Tv, basta avviarne lo streaming su un qualsiasi device Apple e selezionare l’opzione “AirPlay”. Questa funzione permette a qualsiasi utente Apple di visualizzare i contentuti presenti in memoria direttamente sullo schermo del televisore di casa.