Ma come recuperare foto WhatsApp?

Whatsapp è sicuramente diventata l’applicazione preferita da molti per chattare online. Permette di comunicare con i nostri amici, parenti, o semplici conoscenti in modo veloce e semplice, inviando loro le fotografie, dei file audio o anche video. Grazie alla sua comodità d’utilizzo e al fatto che è gratuito, questo programma ha in poco tempo scalato la montagna fino a giungere all’apice del proprio successo. Talvolta però, nel mentre viene effettuata una chat o una conversazione con qualcuno, per errore o per svista è possibile perdere dei file della conversazione. E magari i file in questione erano importanti, e si ha tanta voglia di recuperarli. Ma come farlo? Ammesso che per ogni cellulare (che sia iPhone, Android o Windows) c’è una procedura leggermente diversa, recuperare le foto da whattsapp è possibile ed è abbastanza semplice. Ecco qua dunque una piccola guida su come recuperare foto WhatsApp.
come recuperare foto WhatsAppIndipendentemente da che dispositivo si abbia, bisogna installare su di esso il programma WhatsApp Recovery. Questo ricerca le conversazioni perdute nella memoria del dispositivo e da la possibilità di ripristinarle in pochi click, ripristinando ovviamente anche i vari file che sono stati utilizzati durante la conversazione. Che siano dunque video, foto, documenti, archivi, messaggi vocali o canzoni, niente paura! Con WhatsApp Recovery è possibile recuperare questi file in un battito di ciglia.
In primo luogo dunque cercate il programma e scaricatelo. Badate però bene a non scaricare un file pieno zeppo di virus o malware, e prima di eseguirlo controllatelo per bene con il vostro antivirus. Solo una volta che siete certi che non ci sono virus nel file installate il programma (ci metterà un paio di secondi a venire installato). Dunque spegnete il vostro dispositivo e riaccendetelo subito per fan funzionare in modo più efficiente l’applicazione scaricata. Quindi eseguite l’applicazione WhatsApp Recovery.
Su un dispositivo iPhone vi verrà chiesto se volete recuperare i dati in modo diretto dalla memoria del vostro dispositivo Apple o se magari preferite usare iTunes o iCloud e quindi ripristinare i file con un backup. Scegliete la modalità che volete utilizzare e cliccate su “Recupera da Disp. iOS”. Dunque non vi resterà che cliccare sul bottone “Start scan” e avviare la scansione.

Una volta che la scansione sarà completata, tutti i file trovati saranno visualizzati in una finestra. A voi toccherà semplicemente scegliere le conversazioni da ripristinare e salvarli in formato .txt, .xls o .xml, mentre i video, le foto ed eventuali file audio saranno salvati nel loro formato originale.
Se non sapete come recuperare foto WhatsApp da un dispositivo Android, sappiate allora che la procedura è praticamente identica, tranne che per la possibilità di scelta del modo di recupero. Scaricate dunque il programma, controllatelo, installatelo e avviate la scansione. Come nel caso dell’iPhone,[amazonjs asin=”B00NPY1B8I” locale=”IT” title=”Apple iPhone 6 16GB Grigio Italia”] il programma scannerizzerà la memoria del vostro dispositivo Android e le eventuali conversazioni da ripristinare appariranno sullo schermo del vostro apparecchio. Vi basterà allora scegliere le conversazioni da ripristinare e avviare la procedura di ripristino. Gli eventuali foto saranno disponibili dopo pochi secondi nel formato salvato, mentre le conversazioni verranno salvate in un file di testo a parte.
Il problema sarà dunque risolto e sperando che questa guida su come recuperare le foto da WhatsApp vi sia stata utile, non ci resta che augurarvi una buona serata!