Se stai leggendo questo mio tutorial che ti spiega come scaricare Silverlight significa che hai appena avuto un problema nella visualizzazione di un video e stai cercando di risolverlo. Oppure volevi scaricare un programma ma anche in questo caso sei rimasto bloccato perchè non avevi Silverlight installato sul tuo pc. Sbaglio o è per questo che sei arrivato a leggere la guida che sto per proporti?

 

Se ho ragione significa che probabilmente ti sei trovato a voler guardare un contenuto online che non sei riuscito a visualizzare proprio per l’assenza di Silverlight sul tuo computer. Questa è una cosa che capita molto spesso quando si vanno a ricercare dei filmati in internet, magari dagli stessi siti delle emittenti televisive, perché si vogliono rivedere delle puntate perse di una serie tv appassionante o l’ultima puntata di una trasmissione particolarmente interessante. Se questo è stato anche il tuo caso, hai trovato la guida giusta per risolvere il tuo problema.

Con questo tutorial, infatti, posso insegnarti come scaricare Silverlight nel modo corretto sul tuo computer. In questo modo non avrai più alcun problema nella visualizzazione dei filmati e potrai goderti in tutta tranquillità la visione.
Per poter apprendere come scaricare Silverlight sul tuo computer dovrai seguire dei passaggi ben precisi che ti permetteranno di effettuare prima il download e poi l’installazione del plugin. Naturalmente Silverlight può essere scaricato sia su sistema operativo Windows che su Mac OS X.

Prima di tutto però voglio spiegarti cos’è Silverlight. Si tratta nello specifico di un plugin della Microsoft che è indispensabile per poter guardare online determinati video, un po’ come il più noto Flash Player. Quest’ultimo è più diffuso e forse le sue funzionalità sono anche migliori, soprattutto in termini di velocità nel caricamento dei video. Tuttavia, Silverlight può essere considerato un’ottima alternativa come plugin gratuito.

Il plugin viene messo a disposizione gratuitamente direttamente dalla Microsoft e può essere scaricato da internet in qualsiasi momento. Averlo installato sul computer significa poter accedere senza problemi ai contenuti di determinati siti come lo stesso portale ufficiale della Rai, che permettono di guardare video senza che sia necessario installare software specifici.

Tra l’altro Silverlight è indispensabile per poter guardare lo streaming e questo vale per qualsiasi canale al quale ci si voglia sintonizzare, dalla Rai a Sky. Una volta effettuato il download, il plugin si va ad installare direttamente sul browser. In questo modo si potranno andare a visualizzare anche tutti quei contenuti che prima risultavano essere inaccessibili.

Ora che hai capito cos’è Silverlight puoi decidere se vuoi scaricarlo o meno sul tuo pc. Se davvero sei interessato non ti resta che sederti cinque minuti davanti al computer, leggere questa mia breve guida e muoverti seguendo i semplici passaggi che sto per indicarti. Vedrai che scaricare e installare Silverlight sarà davvero facilissimo e in men che non si dica avrai portato a termine l’intera procedura e potrai dedicarti finalmente alla visione dei tuoi contenuti preferiti online.

Scaricare Silverlight su un computer con Windows

Come per qualsiasi tipo di software, quando si procede al download da internet, è opportuno affidarsi al sito web ufficiale del programma, in modo tale da evitare inutili rischi. Quando ti trovi sull’home page del sito non devi fare altro che andare a cliccare sul pulsante del download posizionato in alto a sinistra, quello di colore viola, per intenderci.

A fianco invece potrai vedere quale versione stai per installare, che poi non è altro che l’ultima messa a disposizione da casa Microsoft. Per avviare la procedura devi fare clic su ‘Install for Windows’ e dunque il download partirà in automatico. Ricorda che Silverlight si può installare sui sistemi operativi Windows Vista, Windows 7, Windows 8 ed 8.1 e infine sull’ultimo arrivato Windows 10. Silverlight verrà scaricato sul tuo computer e non ti resterà che andare ad installarlo.

Il file che hai scaricato si chiama Silverlight.exe e dovrai andare a cliccare su di esso per due volte e lasciarti guidare dalla procedura automatica, rispondendo Si e decidendo subito se flaggare le caselle corrispondenti alle richieste di impostazione di MSN come pagina iniziale o di Bing come motore di ricerca predefinito. Se non vuoi vedere MSN in apertura ogni volta che accedi ad internet e non vuoi che Bing vada a sostituire il motore di ricerca che hai attualmente in uso sul tuo computer, ti consiglio di non mettere il flag e di lasciare dunque vuota la casella corrispondente. A questo punto potrai procedere con il portare avanti la tua installazione di Silverlight cliccando su Installa ora e lasciando attiva la spunta relativa all’attivazione di Microsoft Update, che serve a garantire la continuità degli aggiornamenti di Silverlight. Adesso puoi chiudere. Prima di utilizzare Silverlight ricordati anche che lo stesso è compatibile esclusivamente con Internet Explorer, Safari, Google Chrome e Mozilla Firefox.

Scaricare Silverlight su un computer Mac

Silverlight si può scaricare non solo su Windows ma anche su Mac, con sistema operativo OS X. Se dunque possiedi un computer di casa Macintosh, nessun problema, puoi procedere tranquillamente al download, sempre recandoti sul sito ufficiale del programma.

A schermo andrai a visualizzare la pagina Web principale del sito di Silverlight e troverai in alto a sinistra un pulsante viola con scritto Download now. Clicca dunque su quel pulsante e attendi il caricamento della pagina relativa al download. A questo punto, una volta che la stessa si sarà aperta, andrai a visualizzare proprio l’opzione Install for Macintosh accanto a quella Instal for Windows. Clicca ovviamente sulla prima delle due e vedrai che si avvierà la procedura che ti permetterà di scaricare il programma. Ora che hai capito come scaricare Silverlight su Mac, non ti resta che passare allo step succesivo, quello relativo all’installazione del programma sul tuo pc.

Il file da cui devi partire è Silverlight.dmg. Clicca dunque su di esso e poi su silverlight.pkg. Tieni presente che leggendo ti potrà sembrare qualcosa di molto complicato, in realtà non è così, perché la procedura è guidata, le finestre ti si aprono in automatico e quindi non dovresti riscontrare alcuna difficoltà.
L’installazione parte con la scritta di benvenuto ‘Benvenuto in Microsoft Silverlight Internet Browser Plugin’. Nell’introduzione che compare in apertura ti viene subito spiegato che l’installazione avviene mediante procedura guidata.

A questo punto non devi fare altro che cliccare su continua e andare avanti alle pagine inerenti la licenza, la destinazione, cioè la cartella del computer in cui vuoi che sia salvato il programma, il tipo di installazione. Andando sempre avanti concluderai con successo l’installazione e potrai finalmente utilizzare il tuo Silverlight senza problemi anche su Mac. Per provare il suo funzionamento puoi accedere a quegli stessi siti internet con contenuti che non eri riuscito ad aprire e testare se ora riesci a visualizzare tutti i video grazie al plugin Silverlight.

Ricorda sempre che mentre in alcuni casi la riproduzione parte in automatico, vi sono determinati siti che chiedono autorizzazione prima di agire sul tuo pc. Ciò significa che quando vai ad aprire il video, ti può comparire la scritta che ti chiede l’autorizzazione all’utilizzo di Silverlight per l’apertura. Niente panico, però. Tu infatti non dovrai fare altro che fornire il tuo consenso e la riproduzione si avvierà immediatamente.

Tieni presente che è possibile anche andare a gestire e personalizzare tutte le diverse opzioni di Silverlight semplicemente cliccando sull’icona corrispondente nella cartella delle Applicazioni del sistema operativo. Ti si aprirà una finestra, quella del programma, e da lì dovrai andare a selezionare la scheda di tuo interesse, per lavorare su aggiornamenti, archiviazione, riproduzione, webcam, autorizzazioni.

Per muoverti da una funzione all’altra puoi utilizzare il pratico menu che compare in altro sulla finestra.
Quando andrai a chiudere la stessa, le modifiche che avrai apportato verranno salvate in automatico.
Un’ultima cosa che volevo dirti riguardo a Silverlight riguarda la sua compatibilità con i browser in uso su computer Mac. Abbiamo visto che anche su Windows Silverlight è compatibile solo con determinati browser e la stessa cosa avviene anche per Mac.

Innanzitutto, il plugin può essere installato su sistema operativo OS 10.6 o versioni successive e i browser che sono in grado di farlo funzionare sono Safari e Mozilla Firefox. In ogni caso, se subito dopo l’installazione il tuo Silverlight dovesse non funzionare a dovere, ti consiglio, prima di darti per vinto e convincerti magari che la tua installazione non sia andata a buon fine, di provare a riavviare il browser o ancor meglio il computer, in modo tale che le modifiche effettuate vengano salvate in maniera definitiva.

Ricorda sempre che quando utilizzi Silverlight come plugin per la visualizzazione dei video online, potrebbe capitarti da un momento all’altro di non riuscire più ad aprire deterinati contenuti. I problemi nella visualizzazione non sono infatti così infrequenti, ma per fortuna risolverli è davvero facile. Occorre infatti aggirare l’ostacolo semplicemente andando a disinstallare il plugin, per poi scaricarlo ed installarlo di nuovo.

A questo punto Silverlight per te non ha più segreti. Hai imparato a scaricarlo, ad installarlo e persino a risolvere qualche problema frequente che potrebbe presentartisi quando lo vai ad utilizzare. Se questa guida ti è stata utile, condividi pure quanto hai imparato con i tuoi amici!

Leggi anche:

Apps per fare video con foto e musica in modo semplice

Come modificare file audio

Come vedere film gratis senza registrazione:guida completa