Hai appena acquistato un nuovo smartphone equipaggiato con una fotocamera dalle ottime prestazioni e vuoi spostare il gran numero di foto catturate in una scheda SD per non colmare subito la memoria interna del telefono? Perfetto, se non vuoi appesantire oltremodo la memoria dello smartphone, spostare foto su SD può rappresentare la soluzione ideale. Se non sai come procedere, continua pure a leggere queste righe e in men che non si dica saprai ricollocare tutte le immagini che vorrai in una scheda esterna. Pronto?

Se hai già acquistato una scheda di memoria SD, provvedi ad inserirla nel tuo smartphone all’interno dell’apposita fessura, quindi apri l’applicazione destinata alla gestione dei file presente nella memoria del device in tuo possesso.

In genere, i dispositivi Android dispongono già di un’app integrata per sbrigare questo genere di operazioni, che prende il nome di “archivio”.

Se non dovessi trovare alcuna utility per la gestione delle risorse nel tuo device, ti converrà scaricarne una presso il Google Play Store. Una delle migliori per questo scopo è ES Gestore File.

Apri l’app, quindi individua la cartella denominata DCIM e selezionala. Al suo interno troverai la cartella Camera, nella quale con ogni probabilità saranno stipate gran parte delle foto che hai catturato con la fotocamera del telefono.

Tuttavia, se per scattare le tue foto avessi utilizzato un’app esterna non compresa nella dotazione originale del telefono, dovrai cercare la cartella nella quale il telefono scarica di default le foto catturate tramite quella particolare applicazione.

A questo punto, pigia sull’icona a forma di tre puntini presente sulla barra in alto e scegli l’opzione “seleziona” all’interno del menù che si apre. Dovrai scegliere tutte le foto da spostare nella memoria esterna e poi selezionare la voce “sposta” all’interno del menù presente nell’icona con i tre puntini.

Una volta ricollocate le fotografie, nella scheda SD potrai creare tutte le cartelle che vorrai e suddividere le immagini importate nel modo che riterrai più opportuno. Dopo che avrai sbrigato le poche e semplici operazioni utili a spostare foto su SD, troverai ancora le stesse fotografie nell’app “galleria” che sei solito impiegare per osservare i tuoi file multimediali, ma questa volta, all’interno di un gruppo separato.

Riconoscerai immediatamente le foto presenti nella scheda perché etichettate da un indicatore simboleggiante la scheda di memoria stessa.

Come spostare le foto su scheda SD automaticamente
Oltre che spostare foto su SD seguendo i passaggi descritti poc’anzi, puoi anche destinare automaticamente tutte le foto catturate alla scheda di memoria esterna. Seleziona l’app fotocamera o quella che sei solito utilizzare per scattare le foto, premi su “impostazioni”, quindi su “settings” o sull’icona a forma di ingranaggio che in taluni modelli di smartphone sostituisce la dicitura in questione.

Fatto ciò, individua l’opzione “memorizzazione”, quindi premi su “scheda SD”, per indicarla come spazio predefinito per l’archiviazione delle immagini fotografiche scattate. Da questo momento in poi, ogni qual volta aprirai l’app che utilizzi per catturare le tue foto, dovresti visualizzare una piccola icona nella parte alta dello schermo, raffigurante la scheda SD nella quale verranno destinate.