La prima versione di Mac OS ha offerto da subito la possibilità di creare cartelle per organizzare i file. Non è stato così per la prima versione dell’iPhone. Si è dovuto aspettare fino a giugno 2010 e il rilascio di iOS 4 perché arrivassero le cartelle anche sui nostri dispositivi mobili. iOS riguardo alle cartelle, nonostante alcune limitazioni, fornisce un modo molto semplice per semplificare le schermate Home. Sarà anche semplice ma magari non hai mai capito come creare cartelle iPhone. Bene con questa piccola guida ti spiegherò bene cosa fare.

Come creare cartelle iPhone

Se non hai familiarità su come creare cartelle iPhone, si può procedere attraverso due semplici metodi per la loro creazione e l’organizzazione delle cartelle, quello che ti permette di creare cartelle direttamente sul tuo dispositivo iOS e l’altro che ti permette di gestire le cartelle tramite iTunes. Con qualche semplice consiglio e trucchetto capirai come creare cartelle sul tuo iPhone. E non preoccuparti perché dalla loro introduzione, la creazione di cartelle su iPhone è rimasta idendica anche su iPhone 5 e 6. Bene, sei pronto a capire come creare cartelle sul tuo iPhone? Leggi i consigli che ti sto per dare!

Creare cartelle direttamente da iPhone e iPad

La prima soluzione è una guida su come creare cartelle usando direttamente il vostro iPhone (o iPad). Per raggiungere il vostro obbiettivo non saranno necessarie particolari doti informatiche è davvero semplicissimo quindi non perderti d’animo e leggi quello che ti sto per dire; per creare una cartella, è necessario trascinare un’app sopra l’altra.

1. Toccare e tenere premuto sull’icona di qualsiasi applicazione del cellulare, fino a quando l’icona inizierà a tremare.

2.Una volta che le icone hanno iniziato a tremare è il momento di proseguire: toccare e trascinare una delle applicazioni che desideri inserire in una cartella su una seconda applicazione. (se per errore si tocca la X collegata all’icona di una applicazione, teoricamente si eliminerà, ma non preoccupatevi: IOS vi chiederà prima se siete sicuri di voler cancellare l’applicazione.) Tenendo l’icona trascinata sopra l’altra per un secondo o due, la nuova cartella verrà creata.

3. Per impostazione predefinita, iOS cercherà di assegnare un nome alla nuova cartella in base al genere delle applicazioni che ci inserisci dentro. Naturalmente sei libero di cambiare il nome a tutto ciò che desideri. Basta toccare il campo di testo con il nome e modificarlo come vuoi.

4.A questo punto le applicazioni saranno ancora, per così dire, tremolanti. Se si desidera aggiungere altre applicazioni alla nuova cartella, tappa al di fuori della cartella sullo sfondo scuro. Se si vuole prendere un’app da un’altra schermata, è possibile scorrere oltre la schermata che abbiamo davanti e poi trascinarla faticosamente nella schermata con la cartella di destinazione. Per fare questo, trascinare l’icona verso il bordo dello schermo e tenerla lì fin quando la cartella avanzerà nella schermata successiva.

5. Quando avrai finito di inserire applicazioni della cartella, tocca il pulsante Home per fermare il tremolio.
Questo procedimento sicuramente è comodo e facile da utilizzare ma se desideri spostare più che un paio di applicazioni in una cartella, questo processo può essere scomodo e richiedere molto tempo, soprattutto bisogna spostare app presenti su più schermate Home. Fortunatamente, è possibile gestire le cartelle anche da iTunes. Visto? Ad ogni problema c’è una soluzione. Continua a leggere per capire come creare cartelle iPhone questa volta tramite iTunes

Come creare cartelle con iTunes

1. Collegare il dispositivo iOS al Mac, e cliccare sul suo nome che apparirà nella barra laterale di iTunes sotto la voce dispositivi.

2. Fare clic sulla scheda Applicazioni. È ora possibile fare clic tra le schermate home e la schermata applicazioni per spostare app e creare cartelle (proprio come si farebbe sull’iPhone). Anche se è ovvio, si può ovviamente utilizzare la casella di ricerca di iTunes (in alto a destra) per navigare attraverso la vostra lista app. Questo rende molto più facile trovare le app che vogliamo trascinare dall’elenco sul lato sinistro della finestra di iTunes, alle nostre cartelle.

3. Anche in questo caso, così come sul tuo iPhone, è possibile rinominare le cartelle da questa schermata.

4. Una volta che hai finito, clicca Sync per aggiornare il dispositivo.

Perché utilizzare le cartelle

Se fino ad ora hai assaporato una vita priva di cartelle, ti si potrebbe chiedere perché tu preferisca avere cento schermate applicazioni quando invece potresti averne soltanto due con tutte le tue app ben sistemate all’interno di cartelle. Io credo che raggruppare le app in gruppi specifici possa essere utile per diversi motivi: il primo è che se stai cercando un’applicazione social la troverai facilmente nella cartella dedicata a Facebook, Twitter ecc, il secondo motivo è che l’ordine sul dispositivo ti aiuta a perdere meno tempo alla ricerca di applicazioni perdute. Adesso sai come creare cartelle iPhone quindi non hai più scuse.

Per cominciare, si potrebbe scegliere di raggruppare le applicazioni accomunate dalla stessa tematica, come una cartella di giochi o di editor di testo, liberando spazio sullo schermo e sapere che le applicazioni simili sono tutti in un unico luogo facile da trovare. È inoltre possibile creare cartelle per nascondere quelle applicazioni che usati meno frequentemente, specialmente applicazioni di Apple che non è possibile cancellare (come Azioni e Meteo).

È anche possibile utilizzare le cartelle per raggruppare le applicazioni di uso più frequente, ma che non avete intenzione di inserire nella schermata home. Questo perché, come con ogni altra applicazione, le applicazioni iOS poste all’interno delle cartelle possono essere avviate rapidamente tramite Spotlight che è posizionato alla sinistra della vostra schermata iniziale. E non dimenticate, si possono inserire le cartelle nel Dock del dispositivo, per consentire un rapido accesso eliminando il groviglio di applicazioni della schermata iniziale

Un problema che potrai incontrare: a differenza delle cartelle sul vostro Mac e che le cartelle sui dispositivi iOS possono contenere solo un certo numero di icone. Le cartelle dell’iPhone sono limitate a 12 applicazioni; le cartelle iPad, invece, possono contenerne 20. Se avete tante applicazioni dello stesso tipo potete utilizzare qualche trucchetto come faccio io che sono maniaco dell’ordine e della pulizia. Ad esempio, la schermata home del mio iPhone comprende queste tre cartelle: gioghi fantastici, giochi buoni, e giochi. Molti utenti iOS si accontentano di organizzare le applicazioni utilizzando soltanto la schermata Home.

Ma se hai incasinato tutto è possibile distribuire alcune applicazioni su varie schermate, o peggio, se le applicazioni sono solo organizzate a casaccio, forse le cartelle possono presentare la stabilità e la pulizia di cui il vostro iPhone o iPad hanno bisogno. Ora che hai scoperto come creare cartelle iPhone non avrai più scuse per far regnare il caos sul tuo dispositivo!