Se ami la tecnologia e i prodotti Apple, potresti ritrovarti davanti alla fatidica domanda: Come fare backup iPhone 4?. Al giorno d’oggi nell’iPhone vengono memorizzati centinaia di dati tra immagini, canzoni, video, numeri di telefono, indirizzi e altro ancora. Perdere improvvisamente questi dati significa perdere definitivamente una parte di vita: ecco perché è meglio esseri prudenti.

Leggi anche:

Cancellare cronologia iPhone: come fare

Come resettare iPhone da pc: semplice ed efficace

Hard reset iphone 7: guida completa

Fare backup iPhone 4: procedura

Se ti stai chiedendo come fare un backup iPhone 4 in maniera veloce e sicura, siamo qui per aiutarti.
Il primo passo è installare iTunes sul computer. Grazie a questo software multimediale della Apple, potrai archiviare tutti i dati presenti sull’iPhone 4, incluse le impostazioni di sistema e le applicazioni, per ripristinarle quando necessario, sia in caso di smarrimento che in caso di malfunzionamento del dispositivo. Inoltre, grazie al sistema iCloud, potrai salvare un backup del tuo smartphone anche online. In questo modo avrai tutti i dati sempre a portata di mano e non dovrai più preoccuparti di nulla.

Vediamo assieme le procedure necessarie di come fare backup iPhone 4 ! Come accennato prima, il primo passo per creare una copia di sicurezza dei tuoi dati è quello di installare iTunes. Se possiedi un Mac lo troverai già installato di serie, mentre se hai Windows potrai scaricarlo gratuitamente dal sito.

Collegati a questo link: http://www.apple.com/it/itunes/download/ e clicca sul pulsante Download. In pochi secondi si avvierà il pacchetto d’installazione iTunes: clicca su Avanti e poi su Installa, per installare il software sul tuo pc. Una volta terminata l’installazione, riavvia il computer e collega l’iPhone usando il cavo Lighting/Dock. iTunes si avvierà automaticamente: clicca sull’icona dello smartphone in alto a sinistra e potrai cominciare con il tuo backup! Il primo passo è quello di andare su File e cliccare su “Trasferisci acquisti da iPhone”: in questo modo copierai sul computer tutte le applicazioni e i contenuti multimediali acquistati dallo smartphone.

Una volta terminata l’operazione, potrai procedere con il backup, cliccando sul pulsante: “Effettua backup adesso”. Ci potrebbero volere diversi minuti, quindi lascia il pc a lavorare. In caso comparisse un messaggio relativo alle app del tuo device che ancora non sono state salvate su iTunes, clicca su “Esegui il backup delle app” e autorizzerai il software a inserirle nel backup.

Se vuoi capire come fare un backup iPhone 4 davvero completo, devi sapere inoltre che Apple mette a disposizione un servizio di storage online chiamato iCloud, il quale permette di archiviare ogni tipo di file, sincronizzando contatti, documenti, cronologia Web, file applicazioni e ogni sorta di contenuto collegato all’ID Apple. Per effettuare un backup con iCloud, apri le impostazioni di iOS (troverai l’icona nella home del tuo iPhone) e seleziona la nuvola azzurra. Una volta fatto, vai su Backup e attiva la levetta sulla voce Backup iCloud, cliccando sul bottone “Esegui backup adesso”.

In questo modo stai salvando tutti i dati del tuo telefono nello spazio online e non solo: automaticamente si attiverà una funzione di backup automatico che provvederà ad archiviare tutti i dati in Internet non appena collegherai l’iPhone ad una fonte energetica, con accesso ad una rete Wi-Fi. Spesso infatti i dati hanno grandi dimensioni: eviterai così di consumare il traffico 3G, risparmiando denaro.

Ti ricordiamo che iCloud è un servizio gratuito, ma solo fino a 5GB di dati. Se hai bisogno di più spazio per il tuo backup, puoi sottoscrivere un piano a pagamento: ti basterà andare in Impostazioni, iCloud, Archivio. Clicca poi su “Modifica piano di archiviazione” e scegli quello più adatto ai tuoi bisogni.
I prezzi mensili sono i seguenti: 0,99€ per 50 GB, 2,99 € per 200 GB e 9,99€ per 1 TB.

La Libreria foto di iCloud ti permetterà inoltre di memorizzare tutte le tue foto e i video sull’iCloud. Per attivarlo ti basterà andare su Impostazioni, iCloud, Foto e spostare la levetta relativa all’opzione Libreria foto di iCloud su ON.
Questa opzione archivia automaticamente tutte le foto e i video nella risoluzione originale, comprese quelle aggiunte da un computer o da un Mac, includendo tutti i formati più famosi (RAW, PNG, JPEG, GIF e MP4).

Non dimenticarti inoltre di verificare che tutte le opzioni relative al backup e alla sincronizzazione online di contatti, promemoria, posta elettronica e note siano impostate su ON, nelle impostazioni del tuo iPhone.
Ecco quindi come fare backup iPhone 4 infallibile: grazie al doppio salvataggio dei dati, offline sul tuo pc e online su iCloud. Ora vediamo come ripristinare il backup.

Una volta eseguito è possibile ripristinare impostazioni, app e dati sullo stesso iPhone (in caso di malfunzionamento con conseguente reset del dispositivo) oppure su un altro smartphone collegato allo stesso ID Apple.

Dal pc ti basterà collegare l’iPhone al computer, aprire iTunes, selezionare l’icona del dispositivo e cliccare sul pulsante “Ripristina backup”, che troverai in basso a destra nella finestra del software.

Se invece hai necessità di azzerare l’iPhone e riportarlo alle impostazioni di fabbrica, potrai ripristinare il backup durante l’attivazione del dispositivo. Durante questa fase ti verrà chiesto se vorrai impostare lo smartphone come nuovo iPhone oppure ripristinare un backup precedente.

Anche il backup di iCloud è ripristinabile facilmente: basta recarsi in impostazioni e sotto la voce Generali, cliccare su Ripristina. A questo punto clicca sull’opzione “Cancella contenuto e impostazioni” e poi sul pulsante “Inizializza iPhone”. Così facendo il telefono effettuerà un reset e durante la procedura di configurazione sarai in grado di ripristinare l’ultimo backup di iCloud.

Abbiamo visto come fare backup iPhone 4 in ogni modo possibile: seguendo la procedura indicata i tuoi dati saranno sempre al sicuro, pronti per essere recuperati in qualsiasi momento.