Se cerchi aiuto perchè non sai come salvare contatti Android memorizzati nella rubrica del tuo smartphone, ti sei trovato nella guida giusta! Alla fine di questa lettura ti renderai conto che salvare la rubrica ed eseguirne una copia per evitare di perderli sono operazioni facili da compiere e pure abbastanza rapide. Per ottenere un ottimo risultato e agire nel rispetto e nella sicurezza dei dati personali (quali nomi, indirizzi email e numeri di telefono) ti sconsiglio di avventurarti nel Play Store alla ricerca di app per il salvataggio di tali informazioni. Qualsiasi app infatti potrebbe essere collegata a server remoti e salvare i tuoi dati sensibili, senza sapere in quali mani finiranno. Ci fermeremo ad analizzare tre metodi molto utili che riguardano come salvare contatti Android.

Leggi anche:

Best antivirus for android: la migliore difesa

WatchApp: guardare TV Serie e calcio su Android

Spostare foto su sd android: come procedere

 

Salvare contatti Android: metodo

Il primo metodo efficace è utilizzare la funzione Importa/Esporta prevista nelle impostazioni dell’applicazione Contatti. Tale funzione raggruppa tutti i contatti in un unico file con estensione VFC che risulta compatibile non solo per i dispositivi con sistema operativo Android ma anche con iPhone. Quindi una volta creato il file, per velocizzare il passaggio da uno smartphone all’altro, ti sarà sufficiente inoltrarlo tramite posta elettronica ed averlo a portata di mano in pochi minuti.

Se invece hai deciso di creare questo file semplicemente per evitarne lo smarrimento in caso di guasto o qualsiasi altro danno puoi decidere di esportare i contatti sull’archivio della memoria interna del telefono oppure sulla memoria SD esterna, se ne hai inserita una all’interno dell’apposito slot del tuo cellulare.

Un’altra alternativa valida è quella di conservare il file dei tuoi contatti su uno spazio virtuale tipo servizi cloud o Dropbox. Ti basterà un semplice accesso per scaricare la tua rubrica dove vuoi ed ogni volta che ne avresti bisogno.

La seconda opzione disponibile e altrettanto facile da eseguire è come salvare contatti Android dal dispositivo alla SIM. Devi sapere però che se possiedi una SIM, le cui dimensioni raggiungono i 128k il limite massimo della capienza è di 500 numeri.

Come nel caso precedente, per gli smartphone che lo permettono, si può fare tutto tramite impostazioni. Vai in Contatti, poi sulla voce Impostazioni e toccare la dicitura Esporta su SIM. Qualora questa opzione non fosse prevista nel menù ci sono applicazioni che permettono di copiare i contatti dal telefono all SIM. Ne è un esempio l’app Copy to SIM Card molto semplice ed intuitiva; la puoi scaricare sempre dal Play Store.

Il terzo ed ultimo metodo su come salvare contatti Android è sincronizzarli con Gmail. Dato che ogni dispositivo Android è strettamente collegato all’utilizzo di un accont Gmail devi solo ricordarti di attivare la funzione di sincronizzazione dei contatti. Se non sai come eccoti indirizzato. Entra nel menù applicazioni, scegli Impostazioni e poi seleziona Account. Dopo di che tocca il logo di Google e poi il tuo indirizzo Gmail.

In questo modo assicurati che l’indicatore affianco alla voce Contatti sia impostato su ON, se così non fosse spostalo tu e partirà il salvataggio automatico dei contatti. Così facendo potrai accedere ai contatti da tutti i dispositivi associati al medesimo account.