La navigazione in Internet avviene attraverso la mediazione dei DNS. Questo acronimo significa Domain Name System e si tratta di un sistema complesso che permette di velocizzare il riconoscimento del nome dei siti che si stanno visitando, per rendere più rapida la connessione. In sostanza, ogni volta che ci connettiamo ad un sito ne riconosciamo l’indirizzo IP, ovvero una stringa costituita da quattro blocchi da una a tre cifre.

Il DNS riconosce i dati contenuti nella stringa di cifre e ci connette direttamente al sito che intendiamo raggiungere.

Praticamente i DNS fungono da scorciatoie, che permettono di tradurre l’indirizzo IP di un sito nel nome che troviamo sulla barra degli indirizzi, e viceversa.

Se non esistessero i DNS lo spostamento tra un sito e l’altro avverrebbe in modo molto più lento e potrebbe anche tradursi in qualche spiacevole inconveniente: ad esempio, invece di digitare il nome di un sito dovremmo digitare sulla barra degli indirizzi il suo indirizzo IP. Quindi come velocizzare internet scegliendo DNS giusti?

Gli indirizzi IP ed i DNS

Difficilmente un utente di basso livello di internet utilizza frequentemente gli indirizzi IP.

Nonostante questo ogni singolo utente possiede un indirizzo espresso con la stringa di quattro blocchi da una a tre cifre cifre; alcune connessioni generano un indirizzo IP ogni volta che ci si connette, detto indirizzo dinamico, altre connessioni forniscono un indirizzo IP statico, che è sempre identico, assegnato all’utente una volta per tutte.

Un classico indirizzo IP che molti conoscono è quello del router, che permette di accedervi rapidamente. In rete esistono diversi server DNS, che si occupano di tradurre gli indirizzi dei siti nei corrispettivi codici IP, e viceversa.

Essendo numerosi, i server DNS non sono tutti identici tra loro: alcuni sono più lenti, perché obsoleti o perché utilizzati da un numero eccessivo di utenti; altri sono più rapidi, perché mantenuti regolarmente aggiornati, o perché sono utilizzati solo dagli utenti esperti.

Chiaramente il tempo che intercorre da quando digitiamo il nome di un sito, a quando il DNS riesce a riconoscerne l’indirizzo IP è fondamentale: più è basso e più rapidamente raggiungeremo l’indirizzo desiderato.

Facendo un paragone con i mezzi di trasporto, alcuni DNS sono veloci come gli autobus, altri come i treni, altri ancora come gli aerei: sposandosi all’interno della rete è importante avere il mezzo di trasporto più rapido, per non perdere tempo inutilmente.

Modificare il server DNS

Chiunque si connetta a internet utilizza un DNS, anche se non ne è a conoscenza. Quando si inizia la navigazione in genere si inseriscono negli appositi campi i dati indicati dal provider telefonico, e tramite la configurazione automatica si comincia ad utilizzare il server DNS predefinito del provider utilizzato.

Visto che alcuni server DNS sono più veloci di altri conviene chiaramente aver un controllo su questo tipo di interfaccia, in modo da selezionare il DNS più veloce o più comodo.

Tutti i sistemi operativi permettono di modificare il DNS da utilizzare quando ci si connette ad internet, in modo da rendere più veloce e snello l’accesso ai diversi siti.

La scelta di DNS alternativi può garantire maggiore velocità nella risoluzione degli indirizzi IP che si intende raggiungere, ma anche la possibilità di aprire siti che sono impossibili da riconoscere da parte di alcuni server DNS.

Scegliere un server DNS

Esistono tantissimi diversi server DNS; per scegliere il migliore, il più veloce, si possono utilizzare anche appositi programmi, che permettono di selezionare il DNS più veloce ogni volta che si deve accedere a internet.

Questo tipo di prodotti sono utilizzati in genere da utenti esperti e possono garantire una efficace velocizzazione degli spostamenti tra iv ari siti in internet.

Su qualsiasi sito che propone software gratuito si possono trovar diverse versioni di programmi per il test dei DNS, utilizzabili in modo abbastanza intuitivo.

Se si preferisce invece impostare un server DNS univoco da utilizzare sempre è bene prima informarsi su quali siano i server più veloci e sicuri. Moltissimi utenti di internet utilizzano i DNS di Google, che sono tra i più performanti al mondo e che garantiscono di essere periodicamente aggiornati al meglio, vista l’ampia diffusione di Google.

Tali DNS sono 8.8.8.8 e 8.8.4.4. Numeri facili, anche da ricordare a memoria. Anche i server di OpenDNS sono conosciuti per essere rapidi e sicuri., ma si possono trovare in rete ampi elenchi dei migliori server disponibili.

Come velocizzare Internet scegliendo DNS giusti

Come modificare il server DNS in uso

Per completare la procedura di come velocizzare Internet scegliendo DNS giusti bisogna modificare il server DNS in uso, o per indicarne uno dove tale dato non sia stato scelto, è necessario accedere alle proprietà della connessione in uso.

Basta accedere al Centro connessioni per trovare la connessione a cui si è collegati, in genere indicata come Wi-fi o Ethernet, a seconda del tipo di connessione che si tra utilizzando.

Cliccando su questo dato si può notare un piccolo pannello di controllo, che elenca lo stato del collegamento. In basso si trova una stringa di tasti; cliccando su Proprietà si avrà un menù con tutti gli elementi utilizzati dalla connessione.

Cliccando sul Protocollo Internet versione 4 (TCP/IPv4) si accede ad una piccola finestra dove è possibile inserire il Server DNS predefinito e quello alternativo. In questi campi è possibile inserire i dati del DNS di Google, o di qualsiasi DNS si ritenga opportuno utilizzare.

In questo modo la connessione alle pagine di internet verrà sicuramente velocizzata.

Ora sapete come velocizzare Internet scegliendo DNS giusti …semplice no?

In bocca al lupo.


 

Importante per me: Ogni volta che mi impegno nella scrittura di questi post lo faccio per tutti i lettori come te che sono interessati a ricevere utili consigli.

Per questo ti chiedo se puoi condividere l’articolo con i pulsanti che trovi qui in basso: la più grande soddisfazione per me è ricevere condivisioni e commenti di critica positiva (e negativa)!