Ti sei accorto che il tuo smartphone necessita di una controllatina, o semplicemente hai voglia di aprirlo per vederne più da vicino le parti oppure hai bisogno di un supporto per la sostituzione batteria iPhone 5.

In tal caso, due soltanto sono le premesse: ricorda che un’apertura dello stesso determina la decadenza della garanzia, quindi – nel caso non ti senta del tutto sicuro – accertati prima che questo procedimento non sia meglio lasciarlo fare al servizio di supporto Apple.

Ancora, devi tenere presente il valore oggettivo del prodotto, quindi accertati – prima di iniziare – di essere ben informato sul procedimento da seguire per evitare rotture o danneggiamenti accidentali.

Una volta ragionato su questi punti, e nel caso in cui tu sia convinto di voler continuare, ecco qui una serie di passaggi fondamentali per la sostituzione batteria iPhone 5 in totale sicurezza.

Un buon suggerimento da tenere presente prima ancora di iniziare, è quello di tenere a portata di mano un paio di fogli A4 bianchi e puliti, con una matita ben temperata.

In questo modo, man mano che il processo di smontaggio proseguirà, sarà possibile disegnare un Iphone e segnalare i vari punti dai quali ciascuno degli elementi verrà tolto, e dove quindi andrò rimesso nella fase di montaggio finale.

Ricordo comunque che su youtube esistono tantissimi video che spiegano la procedura passo per passo digitando le Keyword smontare batteria iPhone 5smontare fotocamera iPhone 5 .

Buona norma

è anche quella di avere una o due bustine in plastica trasparente, dove andare a deporre i microscopici elementi senza il rischio di perderli, con anzi la possibilità di ritrovarli con facilità quando necessario.

Vale quindi la pena sottolinearlo: aprire Iphone 5 – ma un qualsiasi Iphone – non è impresa per dilettanti, soprattutto se si conta di poter poi riuscire a rimontarlo e riavere il proprio cellulare senza correre il rischio di danneggiarlo.

Per questo, il consiglio è quello di avere mani delicate e con un minimo di esperienza, o evitare del tutto un procedimento di questo tipo.

Come per ogni dispositivo similare, il primo passo fondamentale è quello di spegnere il cellulare, rimuovendo in primis la scheda sim per evitare danneggiamenti alla stessa.

Fatto questo, è fondamentale avere sottomano un cacciavite a cinque punte, strumenti imprescindibile per poter svitare le viti che serrano il cellulare nella parte superiore.

Sollevata la cover – l’ideale sarebbe con una ventosa – si può procedere con il togliere la parte metallica al lato della batteria, e staccare i cavi che legano la parte anteriore della scheda al display.

Fatto questo – sempre rigorosamente con l’ausilio del cacciavite a cinque punte – si può proseguire fino all’eliminazione di tutte le parti metalliche circostanti, per poi concludere i passaggi con il togliere la stessa batteria.

Per questo ultimo passaggio si potrebbe utilizzare qualcosa di piatto ed estremamente sottile: se la hai sottomano, una scheda di ricarica usata sembrerebbe proprio lo strumento ideale.

Arriva ora la parte più complessa di tutto il procedimento necessario per aprire Iphone 5: il smontaggio dellle viti – alcune veramente piccolissime – e delle guarnizioni più interne – e delicate! – del nostro dispositivo, compresi i chip ultra-tecnologici di questo sesto prodotto della linea Apple.

È proprio in vista di questi passaggi cruciali, che aprire un Iphone è qualcosa da fare solo se si ha già un minimo di allenamento.