Come trasferire libri da pc a kindle via dropbox

Ormai Kindle è il lettore ebook più conosciuto e diffuso fra gli appassionati di lettura digitale.

Lo store del lettore ebook di Amazon spesso offre una quantità considerevole di file scaricabili gratuitamente.

Certo quelli più richiesti in commercio o nelle librerie virtuali purtroppo sono a pagamento.

Kindle: cosa sono i file DRM

Non bisogna dimenticarsi mai che i file scaricati dallo store di Kindle o Amazon sono protetti da DRM. Si tratta dell’acronimo di Digital Rights Management, che tradotto sta per gestione dei diritti digitali.

Ogni file di Kindle è coperto dal rischio di pirateria o modifica del proprio contenuto o duplicazione illegale.

Se i file provengono da fonte esterna e sono tutelati, non saranno compatibili o visibili con il lettore e-Reader.

Quali file legge Kindle?

Kindle legge principalmente questi formati: epub, mobi, pdf, azw, cbr, cbz, txt, rtf, doc, htm, html, gif, png, bmp, jpg, jpeg.

In quanti modi possiamo trasferire file da pc a Kindle

La quantità smisurata di formati leggibili consente agli utenti di poter trasferire dal proprio PC molti libri scaricati, comprati online o recuperati da vecchi file.

Le soluzioni per procedere in questo senso sono molteplici.

Tramite cavo USB

Uno dei primi è tramite il classico cavetto USB. Operazione molto semplice e solo un po’ dispendiosa.

Si collega il cavo USB o micro USB del lettore epub al PC. Quindi si apre la cartella di Kindle come se fosse una cartella di un hard disk esterno. A questo punto si va su Memoria Interna, Documenti e Downloads.

Qui si possono trasferire gli eventuali PDF o file di lettura nelle cartelle specifiche del lettore.

Ad esempio in libri AZW i file azw, in quelle MOBI i MOBI, in TXT o PDF o DOC i rispettivi file e se si tratta di musica o immagini ci saranno le cartelle dei formati relativi.

Poi si scollega il Kindle e si va nella sezione della libreria contenuti (es: libri) e appariranno i media caricati. Nel caso specifico verranno aggiunti file epub o doc o simili.

Se sono stati inseriti video, ci sarà la libreria contenuti dei video e i file MP4 trasferiti sul dispositivo.

Tramite account Amazon

Se per caso si scarica un libro digitale su Amazon è possibile dal PC portarlo dentro al lettore Kindle. Infatti nella sezione I miei contenuti e dispositivi di Amazon si può inviare il libro a uno dei dispositivi Amazon.

Tramite email

Abbastanza facile anche il metodo che sfrutta la mail e i suoi allegati. Nella home di Kindle c’è la voce impostazioni e poi account. In fondo appare l’indirizzo email registrato.

Dal PC basterà inviare un allegato via mail e il contenuto è trasferito.

Tramite Dropbox

C’è poi un altro modo per spostare i contenuti e sfrutta il cloud di Dropbox. Questo è un programma scaricabile per PC e anche come APP sullo smartphone.

Vediamo come si può sfruttare per il lettore ebook.

Usare dropbox ha più di un vantaggio.

Per prima cosa la rapidità tramite connessione Wi-Fi. Poi la possibilità di creare cartelle di file e infine convertire i file in automatico nei formati accettati da Kindle.

Per procedere, però, serve scaricare Bookdrop.

Bisogna loggarsi su Dropbox e autorizzare l’applicazione ad accedere a Dropbox. Quindi si attiva Bookdrop.

Così si crea la cartella Dropbox/Apps/book-drop. Qui è possibile copiare i libri da leggere tranquillamente sul dispositivo Kindle.

Naturalmente la connessione deve essere attivata anche sul Kindle, altrimenti l’operazione non è fattibile.

Altro vantaggio finale è che dalla cartella Libri creata c’è anche l’opportunità di condividere ebook o file con altri amici.

Basta creare una cartella apposta in Dropbox e poi riempirla di contenuti e inserirla nella sezione di prima.